su questo sito web
Unica Radio App
Taxi anti-covid

Taxi della Sardegna: Internet e defibrillatori a bordo

Obiettivo è quello di modernizzare e rendere più efficace il servizio taxi.

Nuove norme di sicurezza nei taxi.

CAGLIARI (ITALPRESS) – Defibrillatore a bordo, connessione internet, corsi di lingua inglese e di gestione del cliente. Da oggi e fino al prossimo 31 dicembre, in Sardegna, è possibile presentare le domande per ottenere le agevolazioni stanziate dalla Regione. Si parla di una cifra pari a un totale di 1 milione di euro. Obiettivo è quello di modernizzare e rendere più efficace il servizio taxi.

La regione Sardegna ha pubblicato il bando

“Lavoriamo per un miglioramento costante della qualità della vita in Sardegna, a beneficio di residenti e turisti. Si inizia da un servizio che non è solo di trasporto, ma di vera e propria accoglienza”, dichiara l’assessore regionale della Programmazione e del bilancio Giuseppe Fasolino. La Regione ha pubblicato il bando di gara a favore delle misure di sostegno, che prevedono, tra le altre, l’adozione di nuovi mezzi o l’ammodernamento dei veicoli già in uso.

Da oggi, è quindi possibile candidarsi a ricevere i “contributi per l’acquisto di nuovi veicoli – spiega l’assessore – grazie ai quali ridurremo le emissioni inquinanti. Inoltre renderemo più agevole il trasporto dei soggetti diversamente abili. Il sistema nel suo complesso è all’avanguardia, anche mediante l’installazione di nuove tecnologie e corsi di formazione professionale per gli autisti”.

Rientrano nelle azioni di ammodernamento sistemi, quali la connessione internet a bordo o i più recenti radiotaxi. Vi saranno corsi di lingua inglese e di gestione del cliente, finalizzati alla perfetta padronanza dell’attività di impresa. Completano il quadro l’adozione di sistemi di sicurezza, come l’acquisto del defibrillatore di bordo e quindi la formazione per il suo utilizzo. L’ emergenza sanitaria sta notevolmente cambiando la vita e le abitudini di tutti, pertanto certe novità divengono indispensabili.

“La modalità di finanziamento – prosegue Giuseppe Fasolino – sarà quella del contributo da 15 mila euro, in conformità alle norme europee sugli aiuti ‘de minimis’. Quindi è importante che chi è interessato si affretti, affinchè sia garantita la tutela della salute per tutti, anche nei trasporti.
(ITALPRESS).

Rassegna Significante

About Alessandro Podda

Alessandro Podda
Laureando in scienze della comunicazione presso la facoltà agli studi di Cagliari. Forte interesse per il giornalismo, spettacolo, musica e sport.

Controlla anche

Scuola sarda agevolazioni per gli studenti nei trasporti pubblici

Scuola sarda agevolazioni per gli studenti nei trasporti pubblici

Scuola sarda, trasporti, in arrivo agevolazioni sulle tariffe relative all’anno scolastico 2020/2021, per gli studenti …