Unica Radio App
Scuola: test sierologici a campione sugli studenti

Scuola: test sierologici a campione sugli studenti

Lo ha detto Lucia Azzolina, il Ministro dell’Istruzione

scuola 3 Scuola: test sierologici a campione sugli studenti

Il protocollo di intesa sulla riapertura della scuola: la bozza

La bozza del protocollo d’intesa tra Miur e sindacati pone l’accento su un fattore in particolare: la riapertura delle scuole in salute e in sicurezza. Proprio per questo la bozza prevede lo svolgimento dei test sierologici per tutto il personale scolastico (in concomitanza con l’inizio delle attività didattiche). Inoltre ci sarà l’effettuazione dei test a campione per la popolazione studentesca con cadenza periodica.

I test, gratuiti e con volontarietà di adesione, saranno effettuati presso strutture di medicina di base.

Ministro dell’Istruzione: “il 14 settembre si ritornerà a scuola”

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha voluto rassicurare sul fatto che a settembre gli alunni torneranno effettivamente a scuola e, al termine del tavolo regionale per la riapertura delle scuole che si è tenuto a Firenze presso l’Ufficio scolastico regionale della Toscana, ha detto: “Io rispondo a tutti quelli che manifestano perplessità: è chiaro che il 14 settembre, lo ribadisco ancora una volta, si ritornerà a scuola. Per questo voglio tranquillizzare tutti quelli che hanno manifestato perplessità”.

Grandissima collaborazione da parte di tutti gli Enti locali

A proposito del tavolo di lavoro, la Azzolina ha spiegato che “è stato molto importante. Ci tengo a sottolineare la grandissima collaborazione da parte di tutti gli Enti locali che stanno facendo un lavoro molto importante per la Toscana, così come in tante altre regioni. Ci sono delle piccole criticità ma assolutamente risolvibili. Per quanto riguarda gli spazi, so che verranno anche utilizzati edifici scolastici dismessi: comunque qualche istituzione scolastica lo ha chiesto, e questo è positivo”.

“Ci fidiamo della ricerca scientifica”

Poi il ministro dell’Istruzione ha parlato dello studio pubblicato da Science sui paesi in cui le lezioni sono già riprese, e dove esiste rischio basso di contagio: “Ci fidiamo della ricerca scientifica”, e ha sottolineato che “quando a marzo è scoppiato il fenomeno del corona virus non avevamo alcun genere di ricerca scientifica, ci siamo sempre fidati della comunità scientifica, e continuiamo a farlo. Ben vengano tutti gli studi scientifici che potranno tranquillizzare i nostri studenti”.

Rassegna Significante

About Laura Sotgiu

Laura Sotgiu
A Ottobre 2016 mi sono iscritta alla facoltà di beni culturali e spettacolo di Cagliari. Ho tantissime passioni e l’unico modo che vedo possibile per conciliarle tutte è l’arte. La mia convinzione, infatti, è che attraverso l'arte si possa esprimere qualsiasi cosa. Amo disegnare fin da piccola. Da alcuni anni a questa parte mi sto dedicando alla rappresentazione di mie idee originali. Nel tempo libero mi piace suonare, cantare e scrivere. Scrivo canzoni, poesie, racconti brevi e i miei sogni notturni (ho diversi quadernini pieni di sogni). Suono diversi strumenti, principalmente la tastiera (sono autodidatta) e ho fatto parte di una band rock. Quando ne ho la possibilità studio canto moderno. A Ottobre 2016 ho iniziato a frequentare un corso di teatro. Ho lavorato su diversi set cinematografici.

Controlla anche

Redbull

Hai un’idea che cambia la vita degli studenti? O anche il mondo?

Red Bull mette le ali agli studenti innovatori per guidare un cambiamento positivo attraverso soluzioni …