su questo sito web
Unica Radio App
exma di cagliari

OFFICINE PERMANENTI 2020: sesta edizione all’Exmà

Sesta Edizione del Festival OFFICINE PERMANENTI. Titolo del festival di quest’anno “ConSenso”. Alssandro Bergonzoni protagonista del primo incontro.

Sesta edizione del festival OFFICINE PERMANENTI CONSENSO: primo appuntamento giovedì 2 luglio. Alessandro Bergonzoni conversa con Leonardo Onida e Giulia Loglio sul senso del linguaggio. Appuntamento all’Exmà dalle 19 alle 20. Accesso libero su prenotazione (live su RadioX e online sulle pagine di associazione IC e Radio X).
Senno, il senso delle parole. È questo il tema del primo degli incontri delle Officine permanenti 2020. Dopo l’inaugurazione di giovedì scorso (disponibile a questo link), la sesta edizione del Festival organizzato dall’associazione IC assieme all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari.
Gli incontri si tengono all’Exmà di Cagliari (via S. Lucifero, 71).

Ogni giovedì dalle 19 alle 20 sino a fine luglio, con un pubblico ridotto il cui accesso sarà gratuito ma garantito soltanto a seguito di prenotazione (telefono 3891310628).
Alessandro Bergonzoni, scrittore e artista bolognese classe 1958, sarà in collegamento per discutere di ConSenso e del significato delle parole assieme a Leonardo Onida. Scrittore e direttore artistico del festival sassarese Ottobre in Poesia. A tessere l’ordito dell’incontro ci sarà la fotografa Giulia Loglio assieme al direttore artistico Dandy Massa e al giornalista Sergio Benoni.
Dalle ore 20, dopo la diretta radio, il festival prosegue con la performance artistica di Irene Loche.

I temi che tratteranno

I macro-temi saranno oggetto dei prossimi incontri. Ecologia, Ambiente, Salute, Prevenzione, Progetti sostenibili. FILOSOFIA, una scuola ConSenso. DIREZIONE. Influencer, Percezione e Comunicazione. IMPERFETTO CONTEMPORANEO. Arte, Senso contemporaneo e Tempo. Tanti gli ospiti previsti nelle diverse serate, tra tutti: Fabrizio Barca, Stefano Panebianco, Valdo Spini, Silvano Tagliagambe, Giovanni Maria Bellu, Simona Campus e Andrea Forges Davanzati.
È possibile assistere alle sessioni gratuitamente ma su prenotazione come indicato al primo paragrafo.

Appuntamenti video-radiofonici

twitter sharing button

Si tratta dei primi appuntamenti video-radiofonici settimanali che saranno trasmessi in radio con il supporto e la partecipazione di Radio X. In streaming video grazie alla collaborazione di EjaTV.

Comunicato stampa di presentazione

La sesta edizione della manifestazione sarà uno dei primi festival dell’era post pandemia a livello nazionale. La tribù del consenso è un’onda che attraversa la storia, una corrente che trascina con sé i sedimenti dell’agire umano. Idee, comportamenti sociali, istinti, regole, sentimenti. È una forza mobile, liquida, che straripa nella superficie della società, trasformando ogni distinzione in massa, ogni difformità in uniformità.

Si tratterà di un edizione particolare

Questa edizione sarà particolare per tanti motivi. Il periodo di crisi e isolamento obbligato ha rappresentato un’occasione unica per mettere in pratica quanto imparato in cinque anni di smontaggio e rimontaggio di idee nelle Officine Permanenti. Guardare in modo diverso la realtà, cercare nuove prospettive e tentare di capire come cambiare passo. “E come spesso accade, dalla ricerca delle risposte ci è arrivato lo stimolo per farci nuove domande, sulla politica, in particolare, e sulla sua incapacità di cogliere il presente e immaginare il futuro, alla costante ricerca di un consenso incondizionato – racconta Gianni Massa presidente dell’associazione Ic. Per questo abbiamo deciso di incentrare la manifestazione di quest’anno attorno alla riflessione e alla riscoperta proprio del significato del termine Consenso. Come abbiamo fatto negli anni scorsi, cercheremo di portare avanti un’indagine multidisciplinare, un percorso polifonico attraverso la voce di scrittori, musicisti, filosofi, esperti di comunicazione”.

Officine permanenti rappresenta ogni anno una grande sfida ma soprattutto un forte stimolo per la nostra categoria – spiega il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari Sandro Catta. Per noi è l’occasione per andare oltre i problemi e le questioni che occupano quotidianamente la nostra professione, fare un passo indietro e cercare nuove prospettive, ascoltare altre voci, aprirci alla società civile e alla città”.

 
Rassegna Significante

About Alberta Cirillo

Alberta Cirillo
Ragazza del Sud Sardegna, iscritta all'università di Cagliari. Appassionata alla scrittura, giornalismo, radio, fotografia. Disponibilità mentale ad accogliere le novità e le idee altrui.

Controlla anche

Retro e Conan writers

Intervista ai writer Retro e Conan: dallo stile al colore

A lezione di writing con Retro e Conan: una amicizia iniziata in cattedra. Conan: <<Essere …