su questo sito web
Unica Radio App
L'ICE di New York: evento digitale di lancio della nuova Guida pratica per le startup innovative che vogliono entrare nel mercato USA.

Mercato Usa: guida per gli startupper italiani

Guida pratica per le startup innovative che vogliono entrare nel mercato USA.

startup innovative mercato usa Mercato Usa: guida per gli startupper italiani

Questo evento si rivolge agli startupper italiani che vedono negli Stati Uniti una delle maggiori opportunità internazionali, sia in termini di accesso ai capitali che di sviluppo commerciale dei propri servizi e prodotti.

L’ICE di New York ha organizzato l’evento digitale di lancio della nuova guida il 14 luglio , alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti Armando Varricchio. Hanno partecipato oltre duecento utenti in videocollegamento. Quest’ultimo è stato moderato dalla giornalista Maria Teresa Cometto.

Ecco alcuni tra i principali player dell’innovazione italiana negli USA presenti all’evento:

Simone Tarantino

Autore della guida e lead mentor dell’acceleratore ERA di New York, con un passato in Intel, Acer. Ora ha un presente molto attivo tra startup e piattaforme multimediali negli USA (AudioBox.pfm, GalleryRecords, PodcastFarm);

Andrea Calcagno

Chairman, CEO e co-founder di Cloud4Wi. Si tratta di un’azienda di location based insight sui consumatori. Questa è ormai affermata a livello internazionale e mantiene un cuore R&D in Italia;

Josephine Pace

CEO di AlfaGreen Solutions e founder di Expandya. Ha inoltre fondato la branch americana dell’azienda.

Marta Ghiglioni

Esperta di innovazione e fintech della Singularity University e membro del CdA di Walliance. Digitalic l’ha considerata tra le quindici donne italiane più influenti nell’innovazione.

Francesco De Stefano

CEO e co-founder di Caracol ha partecipato al Global Startup program dell’ICE nel 2019 fondando una branch americana della propria startup.

Pandemia: processo di accelerazione della tecnologia digitale come motore di ripresa

L’Ambasciatore Varricchio ha aperto i lavori dell’evento sottolineando come “la pandemia abbia accelerato un processo di rapida transizione tecnologica e come la nascita di una nuova imprenditorialità, la creazione di innovazione e di nuove startup siano fattori fondamentali per trainare la ripresa”.

“Espansione del dinamico settore delle startup italiane negli USA.”

Varricchio ha poi anche evidenziato come “le nostre startup, gli strumenti di sostegno alle stesse forniti dal Governo italiano e la grande apertura del mercato americano all’innovazione e alla creatività italiane forniscono un’opportunità unica per un’espansione del dinamico settore delle startup italiane negli USA.”

Guida per le startup: ulteriore passo al fianco dell’imprenditoria e dell’innovazione italiana

È intervenuto Antonino Laspina, coordinatore della rete ICE negli USA e direttore dell’Ufficio ICE di New York. Ha sottolineato l’impegno dell’Agenzia ICE per promuovere l’internazionalizzazione e lo sviluppo delle startup italiane evidenziando come “il rilascio di questa guida per le startup vuole essere un ulteriore passo al fianco dell’imprenditoria e dell’innovazione italiana. Un agile manuale per muovere i primi passi sul mercato americano con elementi utili su temi di primaria importanza”

Dall’informazione alla formazione

Laspina ha inoltre concluso ricordando che “siamo partiti dalle domande che gli startupper italiani ci rivolgono nel dialogo quotidiano con i nostri uffici. Abbiamo organizzato le nostre risposte ed i nostri consigli in una vera e propria bussola per il primo orientamento, per passare gradualmente dall’informazione alla formazione delle competenze per arrivare presto ad una promozione efficace sul mercato”.

Rassegna Significante

About Laura Sotgiu

Laura Sotgiu
A Ottobre 2016 mi sono iscritta alla facoltà di beni culturali e spettacolo di Cagliari. Ho tantissime passioni e l’unico modo che vedo possibile per conciliarle tutte è l’arte. La mia convinzione, infatti, è che attraverso l'arte si possa esprimere qualsiasi cosa. Amo disegnare fin da piccola. Da alcuni anni a questa parte mi sto dedicando alla rappresentazione di mie idee originali. Nel tempo libero mi piace suonare, cantare e scrivere. Scrivo canzoni, poesie, racconti brevi e i miei sogni notturni (ho diversi quadernini pieni di sogni). Suono diversi strumenti, principalmente la tastiera (sono autodidatta) e ho fatto parte di una band rock. Quando ne ho la possibilità studio canto moderno. A Ottobre 2016 ho iniziato a frequentare un corso di teatro. Ho lavorato su diversi set cinematografici.

Controlla anche

Covid-19

Covid-19,un italiano su 4 non ha avuto ricadute economiche

Un sondaggio di Euromedia Research ha chiesto ai suoi intervistati se sono tornati alla normalità …