su questo sito web
Unica Radio App
Med Gheims

MED GAIMS e la sfida di valorizzazione culturale

Il progetto verrà presentato lunedì 3 agosto e prevede la promozione culturale attraverso i videogiochi

Lunedì 3 agosto alle 10 presso la Fondazione Alghero, si terrà una conferenza stampa per raccontare la sfida intrapresa da Med Gaims.

Si tratta di un progetto di cooperazione euromediterranea che promuove il patrimonio artistico e culturale e utilizza i giochi come elemento per favorire l’esperienza turistica.

Il progetto è finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Eni Cbc Med, coinvolge partner provenienti da Libano, Giordania, Spagna e Italia.

Giochi da tavolo, giochi di ruolo e videogames per promuovere il patrimonio culturale e il territorio

In una fase storica in cui il settore videoludico è sempre più popolare, entra nel vivo Med Gaims che promuove il patrimonio artistico e culturale.

Alghero è l’unica città italiana coinvolta attraverso la Fondazione Alghero e destinataria di un finanziamento di oltre 400 mila euro.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato un bando da 60mila euro per un concorso rivolto a giovani creativi e a chiunque desidera partecipare.

Il lockdown provocato dall’emergenza sanitaria ha alimentato la popolarità di un settore finora mai ritenuto così strategico

La permanenza forzata in casa delle persone ha fatto aumentare l’uso e l’acquisto di videogiochi, soprattutto tra i più giovani.

L’Oms ha lanciato una campagna per promuoverli come forma di intrattenimento capace di mantenere le persone in contatto grazie a modalità multiplayer.

Anche il governo italiano ha fissato col Decreto Rilancio misure straordinarie a supporto dell’industria videoludica, riconoscendone per la prima volta la sua importanza strategica per lo sviluppo del Paese.

Paesi come Libano, Giordania, Italia e Spagna hanno scelto di avviare la produzione di 40 giochi ambientati nei siti culturali dei territori partner.

Con la pubblicazione del concorso di idee da 60mila euro, che prevede la realizzazione della metà dei giochi previsti dal progetto, il processo entra nel vivo.

La Fondazione Alghero coglie l’occasione per raccontare la sfida intrapresa, i progressi e gli obiettivi fissati, dedicando a Med Gaims la conferenza stampa di lunedì 3 agosto.

Il programma della conferenza stampa MED GAIMS

introdurre i lavori sarà il presidente della Fondazione AlgheroAndrea Delogu.

Il sindaco Mario Conoci spiegherà l’importanza strategica del progetto nell’ambito delle nuove politiche di promozione turistica e culturale.

Interverrà a distanza Fabrizio Palonicoordinatore del segretariato tecnico congiunto per l’Autorità di gestione, che parlerà del programma Eni Cbc Med 2014-2020, che finanzia Med Gaims.

Per l’Università Americana di Beirut, capofila del progetto, sarà collegato Daniel Asmar, che racconterà più precisamente obiettivi e priorità di Med Gaims

Fabio Violagame designer e consulente della Fondazione Alghero, uno dei massimi esperti del settore parlerà del rapporto sempre più intenso tra giochi, turismo e beni culturali.

Successivamente prenderà la parola Andrea Delogu per annunciare la pubblicazione sul sito della Fondazione dell’invito alla partecipazione rivolto a game designer, sviluppatori e associazioni culturali.

In conclusione interverrà l’assessore comunale al Turismo e alla CulturaMarco Di Gangi, per parlare dell’importanza delle nuove tecnologie per promuovere Alghero.

Rassegna Significante

About Fabio Cadeddu

Fabio Cadeddu
Classe '97 e studente in Beni culturali, vivo tra Cagliari e il Medio Campidano. Da sempre amante di arte e storia, sono un appassionato di cinema, serie televisive, anime e manga. Nel tempo libero frequento un corso di teatro e mi piace viaggiare in Italia e nel mondo.

Controlla anche

Discoteche chiuse in Sardegna

Discoteche chiuse in Sardegna, a rischio decine di eventi

In Sardegna discoteche chiuse: a rischio decine di eventi compresi quelli del giorno di Ferragosto. …