Unica Radio App
Maturità: 99,5% di promossi, uno su due ha preso più di 80

Maturità: 99,5% di promossi, uno su due ha preso più di 80

Raddoppiano i 100 e i 100 e lode

books 927394 1920 Maturità: 99,5% di promossi, uno su due ha preso più di 80
Si possono consultare sul sito del Ministero dell’Istruzione  i primi dati relativi agli Esami di Stato della scuola secondaria di secondo grado.
 

Maturità dopo l’emergenza: la prova orale

A causa dell’emergenza sanitaria che ha messo a dura prova l’intero sistema scolastico, quest’anno alla maturità è stata mantenuta la sola prova orale. Quest’ultima si è svolta in presenza e in sicurezza, nel rispetto delle norme vigenti anti Covid-19.
 

Come è cambiato il sistema di assegnazione crediti e la composizione delle commissioni.

Diverso è stato anche il sistema di assegnazione dei crediti. In particolare, il credito del triennio finale è stato rivisto: valeva fino a 60 punti, anziché 40 come prima dell’emergenza. Al colloquio orale si potevano poi conseguire fino a 40 punti. Il voto massimo finale possibile era sempre 100/100, come ogni anno, e si poteva ottenere la lode.
 
Cambiata anche la composizione della commissione: studentesse e studenti, diversamente dagli anni precedenti, sono stati giudicati da commissioni interne con la presenza di un Presidente esterno.

Maturità 2020: i risultati

Secondo i dati raccolti sul 94% degli studenti ammessi a svolgere l’Esamei diplomati risultano essere il 99,5% (erano il 99,7% un anno fa).

Aumentano alla maturità 2020 complessivamente i diplomati con voti superiori a 80, dal 32,8% al 49,6%. I 91-99 sono il 15,9% (erano il 9,7%).

I punteggi 81-90 sono il 21,2% (il 16% un anno fa). ​​​​​​​Il 50,4% degli studenti si colloca nella fascia di votazione 60-80, erano il 67,1% un anno fa. I 60 passano dal 7% del 2019 al 5,1% di quest’anno. I voti 71-80 passano dal 28,7% al 24,9%, i 61-70 dal 31,4% al 20,4%.

Le studentesse e gli studenti con 100 salgono dal 5,6% dell’anno scorso al 9,9%. I docenti hanno assegnato la lode 12.129 studenti, ovvero al 2,6% del totale dei candidati. L’anno scorso le lodi furono, come numero assoluto, 7.513, pari all’1,5% sul totale dei diplomati. Guardando al rapporto percentuale tra diplomati con lode e diplomati totali, la percentuale più alta si registra in Puglia (5,2%). Seguono Umbria (4%), Molise (3,8%), Calabria (3,7%).

La media dei voti più alta si conferma nei licei, dove il 4,1% ha conseguito la lode, il 13% ha avuto 100, il 18,6% tra 91 e 99, il 22,8% tra 81 e 90. È ancora il liceo classico a primeggiare nella fascia di voto 81-100.

Nei voti alti seguono gli indirizzi tecnici, in cui ha conseguito la lode l’1,5% dei ragazzi, il 7,3% ha avuto 100, il 13,4% 91-99, il 19,1% 81-90. Nei professionalilo​​​​​​​de per lo 0,6%100 per il 5,3%, 91-99 per il 12,8%, 81-90 per il 20,3%.

Rassegna Significante

About Laura Sotgiu

Laura Sotgiu
A Ottobre 2016 mi sono iscritta alla facoltà di beni culturali e spettacolo di Cagliari. Ho tantissime passioni e l’unico modo che vedo possibile per conciliarle tutte è l’arte. La mia convinzione, infatti, è che attraverso l'arte si possa esprimere qualsiasi cosa. Amo disegnare fin da piccola. Da alcuni anni a questa parte mi sto dedicando alla rappresentazione di mie idee originali. Nel tempo libero mi piace suonare, cantare e scrivere. Scrivo canzoni, poesie, racconti brevi e i miei sogni notturni (ho diversi quadernini pieni di sogni). Suono diversi strumenti, principalmente la tastiera (sono autodidatta) e ho fatto parte di una band rock. Quando ne ho la possibilità studio canto moderno. A Ottobre 2016 ho iniziato a frequentare un corso di teatro. Ho lavorato su diversi set cinematografici.

Controlla anche

Su “Biblioteche Oggi” il lavoro dell’Indire

Su “Biblioteche Oggi” il lavoro dell’Indire

Sulla rivista “Biblioteche Oggi”, il racconto del lavoro di riordino e catalogazione del Fondo di …