su questo sito web
Unica Radio App
Conan e retro writer

I writer Retro e Conan accettano la sfida di Unica Radio

Bombolette alla mano, musica e la crew per il restyling promosso da Street Art Sardinia in chiave moderna allo studio mobile radiofonico della radio studentesca universitaria. La cronaca della giornata con Retro e Conan.

E’ un sabato mattina differente quello di Retro e Conan i due writer cagliaritani che hanno accettato la sfida lanciata online da Unica Radio, l’emittente degli studenti universitari di Cagliari insieme ad Elèt Eventi. Appuntamento sabato mattina alle 9.30, orario inconsueto per i writer, per dare il via al cambiamento. Si inizia con i preparativi: scelta dei colori (rigorosamente le Montana Black), discussione sull’idea progettuale, schizzo sul quaderno e si parte. Le bombolette vengono portate fuori dalle scatole, agitate e tolte le sicure con un colpo deciso a terra. E’ affascinante vederli creare.

Piano piano l’area si popola e arriva anche la crew. Si mette musica, si discutono le scelte artistiche e si propongono idee. Un lavoro collettivo e una giornata di tranquillità, o “in relax“, come dicono loro. A fare da sottofondo al lavoro la musica, non rigorosamente quella “street”. Si spazia dagli anni 70, alla musica rock per arriva anche all’heavy metal e alla musica classica. Influenze e contaminazioni è questo il mood della giornata.

Piccola pausa alle ore 13 per poi riprendere a regime alla 15. Il primo lato, quello istituzionale è andato, ora si inizia il secondo. Si decide cosa fare. Inizia nuovamente il rito: scelta del colore, si provano i tappini dello spray e si testano i colori su un cartone: lucenti, vivi, brillanti. Ogni colore ha un nome di fantasia che lo descrive, spesso non ha nulla a che fare con il colore, ma lo descrive nella sua resa. Dalla crew arriva una idea: flames, ovvero fiamme. Nessuno risponde, non si capisce se l’idea sia piaciuta o meno. Bomboletta nera alla mano e si inizia a tracciare i bordi.

Il secondo lato prende vita sulla parte posteriore del mezzo la scritta “Unica Radio” in versione estiva: il mare della Sardegna, la sabbia, qualche palma e sullo sfondo, nella parte destra la Sella del diavolo del Poetto.

Passano le ore ed inizia a fare buio. La struttura che ci ospita è la Cooperativa agricola Apo, attiva nel territorio di Serramanna nella produzione e commercializzazione di carciofi e asparagi. Questo è il periodo delle angurie e dei meloni: nuova pausa per assaporarle e fermarsi. Oramai sono le 20 e siamo a due terzi del progetto. La musica aumenta e si spazia sempre più. Si respira la stanchezza. Per risvegliarsi si beve una Redbull e si continua. Siamo all’ultimo lato, quello laterale destro. Retro inizia a lavorarci, mentre Conan si è perso con una dedica particolare sul mezzo che servirà a breve per la raccolta del pomodoro in campagna: un guerriero shardana che sull’elmo infilza due pomodori.

La crew si sposta sull’ultimo lato che conterrà le firme degli autori. Sono incuriosito sul loro lavoro, tutto si sposta ora sull’altro lato incluse le sedie. Il primo a disegnare è Retro. A lui il compito di organizzare gli spazi. E’ sempre più tardi, la stanchezza si sente. Sono le 21.30. Pausa intervista video ed inizia poi anche Conan che inizia a tracciare le lettere ispirato dalla musica barocca che, negli ultimi minuti, ha fatto da sottofondo musicale.

Sono le 22.30 e abbiamo finito. Si sbarazza, bombolette nuovamente nelle scatole di cartone e si ritira tutto. Una giornata stupenda!

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Alberto Garzale

Sassari: Concerto in piazza per stagione lirica De Carolis

A Sassari il 5 settembre con il baritono Alberto Gazale Con un concerto d’apertura gratuito …