Unica Radio App
gisella vacca e Muggiri diploma accademico

Sulla mia carne morbida: venerdì 10 luglio 2020 a Casa Saddi

Casa Saddi a Pirri ospita il recital “Sulla mia carne morbida”: la storia del debuto editoriale di Gisella Vacca con Renato Muggiri al pianoforte

Secondo appuntamento per la rassegna “Il giardino dei gelsi”, organizzata da Il crogiuolo a Casa Saddi in via Enrico Toti 24 a Pirri, venerdì 10 luglio, ore 21:00. Andrà in scena il recital “Sulla mia carne morbida” di e con Gisella Vacca, al piano Renato Muggiri.

Sulla mia carne (Cenacolo di Ares 2017) è il debutto editoriale di Gisella Vacca.  Autrice di alcune canzoni e poesie non edite, in lingua sarda, italiana e catalana che l’eclettica artista interpreta nei suoi recital. Il progetto ha preso dalla foto in copertina e si è sviluppato nel tempo. I 21 quadri tracciano il peculiare ritratto di una donna autentica e, forse, un po’ complessa, cresciuta fra tradizione e contemporaneità. Ne descrivono in brevi tratti l’anima appassionata e le sue vicissitudini: dagli amori finiti a quelli in fermento, dall’infanzia e l’adolescenza. Arrivando ad alcuni malumori che, come sassolini molesti, l’autrice si toglie elegantemente in poesia. Passando attraverso temi profondi che abbracciano la natura, l’esistenza e la spiritualità, in una visione molto personale.

Il recital, articolato sui testi del libro, è accompagnato dalle poesie, numerosi canti del repertorio di Gisella Vacca. Sono canzoni d’amore e disamore, che accentuano le emozioni e contribuiscono a definire le atmosfere suggerite dai versi; i canti del Sud del mondo, dei popoli oppressi. Sono temi che tornano spesso nei lavori dell’artista barbaricina e altri canti particolarmente amati. Non manca l’omaggio simbolico a tutte le poetesse e le autrici che l’hanno nutrita con le loro opere. Prenotazioni al numero 3348821892.
Biglietti: intero 10,00  ridotto operatori 8,00

I protagonisti

GISELLA VACCA

Artista di natura versatile, cantante laureata al Conservatorio di Cagliari, attrice di teatro e di cinema, regista teatrale e autrice. Studia canto da soprano con la signora Lucia Cappellino e, in seguito, col M° Roberto Coviello. Contemporaneamente si forma come attrice e regista attraverso stages internazionali. Quesi furono diretti da artisti, tra cui Elio de Capitani, Gabriele Vacis, Claudio Morganti, Remondi e Caporossi, Jean-Paul Denizon, Tapa Sudana e Theodoros Terzopoulos.

RENATO MUGGIRI

Consegue il Diploma Accademico di II livello sotto la guida di  Romeo Scaccia e Francesca Carta e si perfeziona con Maestri di fama internazionale tra i quali Franco Scala, Gerlinde Otto, Julius Karnavicius, Benedetto Lupo, M. Lucia Costa, Arthur Schoenerwood, Angela Oliviero.
La sua esperienza artistica si concentra sul connubio di diverse arti, collaborando con il danzatore e fotografo Franco Casu, per cui produce le musiche di scena per la performance Un matrimonio improvvisato, Little Red Kabul e Piazza Taksim Dance. Tra le sue produzioni compare la colonna sonora del film “A Morte!” di G. Sulis, e la canzone “Ode al silenzio”. Quest’ultimo è premiato come miglior arrangiamento al festival RockAmicizia 2011.

Gli eventi nel mondo dello spettacolo

Inizia l’attività di attrice con  “Il crogiuolo” di Cagliari sotto la direzione di Luca Coppola e Mario Faticoni. È attrice, regista e autrice degli spettacoli allestiti per la stessa compagnia e per il gruppo delle Maschere Nere. Organizzazione da lei fondata e diretta dal 1991 al 1997. Partecipa come attrice radiofonica a numerose trasmissioni per Radiotre Rai e Radio Rai International. Collabora come attrice e cantante-attrice con il Teatro di Sardegna. Questo diretto dai registi Theodoros Terzopoulos, Guido de Monticelli e Giacomo Colli e con la Cooperativa Sirio Sardegna Teatro, diretta  da Marco Gagliardo. Recita in alcune produzioni cinematografiche di registi sardi Piero Sanna, (La destinazione) Enrico Pau (Jimmi della collina), Simone Contu (Treulababbu – le ragioni dei bambini), Paolo Carboni (Preda), Marco Gallus (Fratelli). Collabora come narratrice col Teatro Lirico di Cagliari.

È autrice e interprete di  recital che sposano canto  e poesia. Arti che esplorano in chiave colta la musica e la poesia della Sardegna. Racconta di (Suoni di Sardegna), del mondo mediterraneo (Anda jaleo e Lune Mediterranee) e del Sud del mondo (Identità Negate, Se dai miei versi strappi le rose, Una storia per l’eternità – suggestioni gramsciane per il terzo millennio).  Procede verso una produzione che comprende creazioni originali (Che l’amore è tutto, Buongiorno notte, Tutto l’amore del mondo, Perduta da una cicogna stravagante, Sulla mia carne morbida – il recital).

La ricerca registica e i numerosi artisti con cui ha lavorato

Svolge una propria ricerca registica. La prima focalizzata su temi legati alla Sardegna, all’universo di riti filtrato attraverso i ricordi d’infanzia e adolescenza, vissute ad Ovodda, piccolo paese della Barbagia. La seconda  legata al teatro con forti motivazioni sociali. Questa ricerca culmina con la messa in scena di alcuni spettacoli a carattere  antropologico per il gruppo delle Maschere Nere. Inoltre porta in scena due spettacoli interpretati dai detenuti del Carcere Minorile Sardo.

È accompagnata stabilmente dal pianista Nicola Meloni. Ha collaborato e collabora con altri musicisti. Si possono citare  il polistrumentista Francesco Fry Moneti, l’organettista Pierpaolo Vacca, i pianisti Renato Muggiri, Marco Meloni e Alessio Sanna, il sassofonista Gavino Murgia, il pianista e compositore catalano Josep Maria Cols, il musicista kurdo Mübin Dünen, il chitarrista Roberto Rachel e il violoncellista Carlo Cabiddu.A luglio del 2017, per la casa editrice Cenacolo di Ares, ha pubblicato il libro di poesie “Sulla mia carne morbida”, su cui ha articolato il suo più recente recital. È docente di canto presso la Scuola Civica di Musica di Cagliari e ha ideato e diretto per due anni il festival internazionale “Terre Sorelle – l’accoglienza si fa musica e poesia”.      

Nell’ambito della musica leggera sviluppa le sue conoscenze studiando Contemporary Music Writing and producing al CPM di Milano, con Sandro Mussida, Fabio Nuzzolese e Diego Maggi. Esplora il campo Jazz con A. di Liberto, P. Waters e Salvatore Spano, presso i Seminari Invernali di Jazz dell’Ente Musicale di Nuoro.  In duo con la pianista Nicoletta Murgia partecipa attivamente alle produzioni artistiche del Conservatorio di Cagliari. (Il duo pianistico a quattro mani e due pianoforti, A la Recherque de la musique, Cocteau et le circle du Montparnasse, Musica e letteratura) e ai numerosi concerti di beneficienza Ogliastra Solidale.

 I concerti e le sue collaborazioni

Come solista ha partecipato ai concerti di varie manifestazioni musicali, quali Monumenti Aperti, Le salon de la Musique en fete.
Conclude il suo percorso di studi col Diploma Accademico di II livello col massimo dei voti, sotto la guida di Francesca Carta e Romeo Scaccia. Durante il quale frequenta L’Akademia Muziczna di Cracovia nella classe della prof. Ewa Boukojemska per il progetto ERASMUS+. E’ un’accademia presso la quale ha l’occasione di seguire corsi di composizione, contrappunto e improvvisazione, Musica Contemporanea da camera con Piotr Kedzersky.  Partecipa al Concerto di musica contemporanea con la prima esecuzione della Suite “Expozicia” – (Quadri) di Lucien Kaszycki per due pianoforti, con il pianista Mario Fabiani.

Tra le sue collaborazioni appaiono quella col violoncellista Flavio Malatesta, il tenore Gianluigi Pili, il soprano Monica Cucca, la corale San Gabriele di Villagrande Strisaili, il coro Ogliastra e l’orchestra di Opera Zero – Il Sogno, tribute band di Renato Zero, le violiniste Elsa Paglietti e Noemi Loi. Con quest’ultima  ha fondato il ReNoir Duet, con un repertorio che spazia dal classico al jazz, alla musica inedita e alla contemporanea, e con la cantante e attrice Gisella Vacca.
Già docente nelle Scuole Civiche di Musica del Sarrabus, di Selargius, Fonni e San Sperate e Lanusei. Attualmente è docente di Pianoforte presso il corso musicale dell’Istituto Comprensivo  di Bari Sardo.

Rassegna Significante

About Francesca Urpi

Francesca Urpi
Mi presento : Sono Francesca Urpi, ho 21 anni. Mi sono diplomata al liceo classico E. Piga di Villacidro. Attualmente frequento l'università di Cagliari, sono al terzo anno di Beni Culturali in indirizzo Archeologico.

Controlla anche

Ventuno di Monica Porcedda a Casa Saddi per Teatro d’Autore, venerdì 18 settembre 2020

Il Crogiuolo: Teatro d’autore a Casa Saddi

“Ventuno” di Monica Porcedda a Casa Saddi per Teatro d’Autore, venerdì 18 settembre 2020 Nuovo …