Unica Radio App
erasmus days

Dal 15 al 17 ottobre tornano gli ErasmusDays

Tre giorni in cui a raccontare Erasmus+ saranno i beneficiari, attraverso una serie di eventi da loro stessi organizzati in tutti i Paesi d’Europa. 

Un grande momento di condivisione e di comunicazione a partire dall’incontro e dal confronto sulle esperienze vissute . Tutto questo sono gli #ErasmusDays, che per la loro quarta edizione danno appuntamento in tutta Europa il 15, 16 e 17 ottobre 2020.

Promossa dalle Agenzie nazionali Erasmus+ con il patrocinio della Commissione europea, l’iniziativa degli ErasmusDays rappresenta un’occasione unica per raccontare e far conoscere storie di successo, testimoniare esperienze, diffondere i risultati dei progetti realizzati.

ErasmusDays 2020 punta ancora una volta a coinvolgere il maggior numero possibile di protagonisti e beneficiari in un grande evento diffuso. Soprattutto quest’anno, alla vigilia del nuovo programma 2021-2027, diventa importante condividere i risultati raggiunti.

Scuole, istituzioni, università, centri di ricerca, organizzazioni, cooperative, associazioni, ong, centri di formazione professionale sono dunque invitati a organizzare un qualsiasi tipo di evento targato Erasmusdays nelle giornate del 15, 16 e 17 ottobre.

Ognuno è libero di raccontare il proprio Erasmus+ e di far sapere quanto questo programma porti innovazione e apertura negli individui e nelle organizzazioni. Anche le Unità italiane eTwinning ed Epale partecipano all’iniziativa: aspettiamo quindi tutti gli iscritti alla community europea.

Se hai vissuto da poco un’esperienza Erasmus o sei in mobilità in questo momento, condividi la tua esperienza sui social network utilizzando sempre l’hashtag #Erasmusdays.

Alcuni Paesi sono già partiti e possono essere un’ottima fonte di ispirazione: sulla mappa europea sono infatti già stati caricati oltre 250 eventi. Quali saranno i primi Erasmusdays italiani del 2020?

L’edizione 2019

Con 3995 eventi organizzati in tutta Europal’edizione 2019 è stata un successo. Solo in Italia, da sempre prima per partecipazione, lo scorso anno si sono organizzati oltre 300 iniziative su tutto il territorio.

Rassegna Significante

About Isabella Cau

Isabella Cau
Ho ripreso l'Università nel 2017 dopo diverse esperienze lavorative. Studiando ho avuto modo di aprire nuovi orizzonti e ho riscoperto l'amore per i viaggi. Negli ultimi anni ho viaggiato tantissimo, ho girato circa 10 città diverse. Adoro Firenze e vado almeno una volta l'anno, è il mio posto felice. Amo i gatti, non potrei vivere senza di loro.

Controlla anche

logo universitò di cagliari

Università di Cagliari e il finanziamento europeo

Progetto europeo con un finanziamento da due milioni di euro su Scienza e società, attrattiva …