su questo sito web
Unica Radio App
unione europea politico

Coronavirus: l’Ue riapre le frontiere a 15 Paesi

Il Consiglio europeo ha reso noto che da domani (mercoledì 1° luglio) l’Unione europea riapre le sue frontiere esterne a 15 Paesi terzi

Si tratta di: Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia, Uruguay e Cina (quest’ultima a condizione di reciprocità). Russia e Stati Uniti hanno deciso di lasciare chiuse le frontiere.

viaggi Coronavirus: l’Ue riapre le frontiere a 15 Paesi

I criteri per determinare i Paesi terzi per i quali l’attuale limitazione di viaggio. Dovrebbe essere revocata riguardano in particolare la situazione epidemiologica e le misure di contenimento. Comprese le distanze fisiche, nonchè le considerazioni economiche e sociali e sono applicati cumulativamente.

Per quanto riguarda la situazione epidemiologica, i Paesi terzi elencati dovrebbero soddisfare alcuni criteri. Un numero di nuovi casi Covid-19 negli ultimi 14 giorni per 100mila abitanti vicini o al di sotto della media Ue; tendenza stabile o decrescente di nuovi casi in questo periodo rispetto ai 14 giorni precedenti; della risposta globale al Covid-19 tenendo conto delle informazioni disponibili. Compresi aspetti quali test, sorveglianza, tracciabilità dei contatti, contenimento, trattamento e comunicazione, nonchè l’affidabilità delle informazioni.

La lista verrà aggiornata ogni due settimane

Nella nota si legge che i residenti di Andorra, Monaco, San Marino e Vaticano dovrebbero essere considerati residenti nell’Ue ai fini della presente raccomandazione.

Le restrizioni di viaggio, e l’impossibilità a oltrepassare le frontiere, possono essere revocate o reintrodotte in tutto o in parte per un determinato Paese terzo già elencato in base ai cambiamenti di alcune condizioni e, di conseguenza, nella valutazione della situazione epidemiologica. Se la situazione in un Paese terzo elencato peggiora rapidamente, sarà necessario applicare un processo decisionale rapido.

Rassegna Significante

About Marco Vacca

Marco Vacca
Vivo in un piccolo paesino nel Sud della Sardegna. La mia più grande passione è viaggiare, conoscere nuovi posti e nuove persone. Ho visitato le più grandi città d'Europa e presto mi piacerebbe visitare il resto del mondo! Tra le mie passioni fare il Pizzaiolo, proprio come mio Padre, un lavoro che amo e che seguirò pari passo alla mia Laurea in Comunicazione.

Controlla anche

sardegna

Sardegna, dalla Regione 15 milioni alle imprese del turismo

Il Presidente Solinas: “Ulteriori risorse per sostenere il riavvio delle attività” Quindici milioni di euro …