su questo sito web
Unica Radio App
cultura

Luoghi distretto culturale Nuoro nell’app Heart of Sardinia

Una nuova collaborazione sviluppata all’interno del Distretto Culturale, finalizzata ad incrementare la promozione dei luoghi del territorio

Promozione per visite siti archeologici e musei barbaricini

Torna l’app Heart of Sardinia, lanciata dalla Eager Srl nel giugno 2017 e a oggi la più scaricata sulle risorse turistiche della Sardegna, dalla quale si può accedere, all’interno della categoria “Storia”, nei luoghi del Distretto Culturale del Nuorese, e promuovere le visite nei musei, nei siti archeologici, nei luoghi della cultura, con tutte le informazioni necessarie per poterli visitare.

Si tratta di una nuova collaborazione sviluppata all’interno del Distretto Culturale barbaricino, finalizzata ad incrementare la promozione dei luoghi del territorio utilizzando anche canali mobile.  

Le parole del presidente

“Insieme al Comitato tecnico-scientifico, al Consiglio direttivo e al Tavolo dei Musei, abbiamo accolto con interesse la proposta di Eager di integrare all’interno di Heart of Sardinia i luoghi del distretto. – Spiega Agostino Cicalò, presidente dell’Associazione Distretto Culturale. – Questo ci consente di rendere fruibili più facilmente grazie ad uno strumento digitale e immediato come l’App, tutte le informazioni che riguardano i nostri musei, così da promuoverli e alimentare ulteriormente l’interesse per una visita. Questo è ancora più importante oggi dato il difficile momento storico che ci chiama come Distretto e come Camera di Commercio di Nuoro a supportare tutte le realtà imprenditoriali del nostro territorio”.

I contenuti

L’ app Heart of Sardinia ospita attualmente 1200 punti di interesse geolocalizzati con descrizioni in Italiano ed Inglese. Sono 2000 le fotografie e un indice di gradimento utenti medio di 4,6 su 5,0 sulla base di quasi 300 recensioni. Questi i contenuti che la rendono il primo risultato per la parola “Sardinia” negli store. “Siamo onorati della collaborazione con il Distretto Culturale del Nuorese. – Aggiunge Paolo Costa, responsabile delle Pubbliche Relazioni di Eager Srl. – Lo riteniamo un passo concreto e importante nel processo di digitalizzazione dell’offerta turistica culturale, di cui la Barbagia è particolarmente ricca.
   

Essere presenti in un canale come Heart of Sardinia può avere un impatto sulla scelta della destinazione prima che i turisti raggiungano l’isola. Ma soprattutto può condizionare i flussi turistici durante il soggiorno. Il motivo? Grazie alla geolocalizzazione possono avere un quadro immediato di cosa offre il territorio”

Rassegna Significante

About Naika

Naika
Studio beni culturali e spettacolo, nata e cresciuta in Sardegna ma attualmente abito a Roma. Le mie più grandi passioni sono la recitazione, la musica e gli animali. Mi piace tanto viaggiare, vedere e imparare cose nuove.

Controlla anche

Nei bus dell'Atp di Sassari avviso di fermata "parlante"

Nei bus dell’Atp di Sassari avviso di fermata “parlante”

A Sassari si rivoluziona il trasposto pubblico locale: nelle fermate degli autobus dell’Atp installati vocalizzatori …