Unica Radio App
lyssavirus gatto

Il gatto con il Lyssavirus ha morso quattro persone

L ‘Asl Toscana ha sottoposto tutti a terapie con immunoglobuline. Le persone coinvolte non presentano sintomi, attese analisi più approfondite

 

Sono quattro le persone morse ad Arezzo dal gatto contagiato dal Lyssavirus, la proprietaria dell’animale, i due figli della donna e il veterinario che lo aveva in cura. Il gatto è risultato positivo al Lyssavirus, un raro virus diverso dalla rabbia e riscontrato solo una volta al mondo, nei pipistrelli.

L ‘Asl Toscana Sud Est di Arezzo ha sottoposto tutti e quattro a terapie con immunoglobuline, non hanno sintomi, ma si attendono analisi più approfondite. In caso di esito positivo sarebbero i primi casi al mondo.

L’ipotesi più attendibile è che il felino sia stato morso da uno dei pipistrelli che vivevano nel giardino della proprietaria. Infatti la donna aveva installato su un albero una batbox, ovvero una sorta di rifugio per pipistrelli dove vivono e divorano gli insetti, soprattutto zanzare.

Il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, ha emesso due ordinanze cautelative. La prima prevede restrizioni sulla circolazione dei cani. I padroni dovranno farli circolare sempre al guinzaglio e segnalare il manifestarsi di qualsiasi sintomo sospetto. Con la seconda, invece, dovranno segnalare l’eventuale fuga dei propri animali o il manifestarsi in loro di qualsiasi sintomo che possa far sospettare l’inizio di malattie, come il cambiamento d’indole, la tendenza a mordere, le manifestazioni di paralisi o impossibilità della deglutizione. Il gatto infettato infatti aveva avuto un repentino cambio di carattere: era diventato inquieto e poi aggressivo.

Il caso è seguito dal ministero della Salute che ha creato un team tecnico scientifico per tutti gli approfondimenti del caso. Dato reso noto dalla Regione Toscana.

Il ministero della Salute ha fatto presente che non ci sono prove evidenti di trasmissione del virus dall’animale a uomo. A titolo precauzionale, le persone coinvolte sono sotto profilassi.

Rassegna Significante

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

docufilm covid 19

Un docufilm sulla pandemia contro le fake news

La pellicola ripercorre in 80 minuti i momenti principali della pandemia con le sue peculiarità …