su questo sito web
Unica Radio App
Saldi estivi

Al via dal 1° agosto i saldi di fine stagione

Una decisione di molte regioni nata dalle conseguenze portate da mesi di chiusura forzata dei negozi a causa dell’epidemia, saldi 1 agosto

Sarà un’estate diversa dal solito, sotto molti aspetti. Compresi quelli che riguardano lo shopping. Tradizionalmente la stagione dei saldi inizia nella prima settimana di luglio, con date variabili da regione a regione. In questo “strano” 2020 però per la prima volta non sarà così. In un comunicato della Conferenza delle Regioni si legge quanto segue. “La Conferenza delle Regioni e delle Privince autonome, presieduta da Stefano Bonaccini (presidente della regione Emilia Romagna ndr), ha stabilito di posticipare i saldi estivi al 1 agosto 2020”.

Regione Sardegna

Anche in Sardegna il via dal 1° agosto i saldi di fine stagione L’Assessorato regionale del Turismo comunica che le vendite di fine stagione o saldi estivi, si svolgeranno a partire dal 1° agosto 2020 per venire incontro alle esigenze degli esercizi commerciali in considerazione della crisi legata all’emergenza COVID-19.
Decreto dell’Assessorato del Turismo Artigianato e Commercio del 8 giugno 2020, n.3 [file.pdf]L.R. 18 maggio 2006 n. 5 “Disciplina generale delle attività commerciali”, applicazione del comma 6, articolo 7 in materia di termini iniziali e finali delle vendite di fine stagione. Recepimento della decisione della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome del 7 maggio 2020 di approvazione del documento “Indirizzi unitari delle Regioni sull’individuazione della data di inizio delle vendite di fine stagione”.

Decisioni post covid

Una decisione nata dalle conseguenze portate da mesi di chiusura forzata dei negozi a causa dell’epidemia di Covid-19. È figlia di una richiesta precisa da parte degli assessori alle attività produttive e soprattutto di Federmoda Italia, il settore moda della Confcommercio. Questa richiesta serve per permettere ai negozianti di rincorrere una parte delle vendite a prezzo pieno andate perse nelle settimane di chiusura.
Dall’altra parte però posticipando per tutti la data di inizio dei saldi al 1 agosto si rischia di perdere il senso stesso della stagione di ribassi dei prezzi che, non a caso, parte prima delle settimane più intense di esodo estivo verso le località turistiche.

Ecco dunque la seconda proposta fatta da Confcommercio. “Sospendere per quest’anno il divieto di vendite promozionali nei 30 giorni precedenti alla data di inizio dei saldi”. Una decisione che spetta alle singole regioni e sulla quale alcune, come Lombardia, Liguria e Lazio, hanno già deliberato positivamente.

Al via dunque una maxi stagione di prezzi ribassati che si spera serva a far ripartire l’economia e a dare respiro ai negozianti, come ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico e al Commercio della Regione Liguria Andrea Benvenuti: “Spostare di un mese i saldi e concedere al contempo la possibilità di organizzare le vendite promozionali anche nei trenta giorni antecedenti i saldi stessi, significa consentire la commercializzazione in tempi consoni di merci e prodotti, non solo relativi alla stagione in corso, ma anche rimasti in giacenza e inerenti la precedente”.

Rassegna Significante

About Naika

Naika
Studio beni culturali e spettacolo, nata e cresciuta in Sardegna ma attualmente abito a Roma. Le mie più grandi passioni sono la recitazione, la musica e gli animali. Mi piace tanto viaggiare, vedere e imparare cose nuove.

Controlla anche

L'ICE di New York: evento digitale di lancio della nuova Guida pratica per le startup innovative che vogliono entrare nel mercato USA.

Mercato Usa: guida per gli startupper italiani

Guida pratica per le startup innovative che vogliono entrare nel mercato USA. Questo evento si …