Unica Radio App
Mappamondo

“Voucher? No, grazie!” i consumatori hanno diritto al rimborso

Viaggi, vacanze, eventi culturali, ludici e sportivi. L’emergenza Coronavirus sta causando molte cancellazioni in questi settori ed a farne le spese sono soprattutto i consumatori

In seguito alla cancellazione di un volo o di una crociera, di un concerto o di una manifestazione, viene infatti permesso l’uso dei voucher, negando il diritto al rimborso. Una scelta obbligata che le associazioni Codici e Aeci hanno deciso di contrastare con la campagna “Voucher? No, grazie!”. “Stiamo ricevendo tante segnalazioni in merito a viaggi o concerti annullati – dichiarano Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, ed Ivan Marinelli, Presidente di Aeci – ed in molti casi chi ha acquistato il biglietto si vede rispondere che in cambio può avere soltanto il voucher.

Nessun rimborso, nemmeno per chi sta valutando la possibilità di cancellare una vacanza in estate perché preoccupato per l’emergenza Coronavirus. Nelle settimane scorse, l’Unione Europea ha ricordato all’Italia che deve essere garantita la libertà di scelta tra voucher e rimborso. Quindi nessuna obbligatorietà, ma la decisione spetta ai consumatori ed è quello che intendiamo garantire con questa nostra iniziativa”.

“L’intervento della Commissione UE – afferma Stefano Gallotta, Responsabile del Settore Trasporti e Turismo di Codici – evidenzia come il Governo sia intervenuto nel settore turistico guardando più alle imprese che al consumatore. Infatti se il consumatore non è messo nelle condizioni di spendere, l’economia si ferma. E per spendere, il consumatore ha bisogno di sicurezze economiche”.

Gli Sportelli di Codici e Aeci sono attivi su tutto il territorio nazionale per fornire assistenza ai consumatori che si vedono negare la possibilità di scegliere tra voucher e rimborso. È possibile mettersi in contatto con le due associazioni scrivendo a [email protected] oppure a [email protected].

Rassegna Significante

About Marco Vacca

Marco Vacca
Vivo in un piccolo paesino nel Sud della Sardegna. La mia più grande passione è viaggiare, conoscere nuovi posti e nuove persone. Ho visitato le più grandi città d'Europa e presto mi piacerebbe visitare il resto del mondo! Tra le mie passioni fare il Pizzaiolo, proprio come mio Padre, un lavoro che amo e che seguirò pari passo alla mia Laurea in Comunicazione.

Controlla anche

“L’assenza spettacolare”: 5mila artisti in ginocchio per misure anti Covid

“L’assenza spettacolare”: 5mila artisti in ginocchio per misure anti Covid

Venerdì a Cagliari protesta in piazza. “L’assenza spettacolare”. Locali, teatri e cinema chiusi. E nessuna …