Unica Radio App
premio parodi

Ultimi giorni per il bando del Premio Andrea Parodi

Contest europeo di world music, omaggio a un grande artista come Andrea Parodi. Iscrizioni entro il 31 Maggio. Numerosi premi messi in palio

Ultimi giorni per iscriversi al “Premio Andrea Parodi”, l’unico contest in Europa dedicato alla world music. Il bando di concorso, disponibile su www.fondazioneandreaparodi.it , scadrà infatti il 31 maggio. È aperto come sempre ad artisti di tutto il mondo e l’iscrizione è gratuita.
Le finali della 13a edizione, con la direzione artistica di Elena Ledda, sono programmate dall’8 al 10 ottobre, come sempre a Cagliari.

La manifestazione è nata per omaggiare un grande artista come Andrea Parodi, passato dal pop d’autore con i Tazenda a un percorso solistico di grande valore e di rielaborazione delle radici. Grazie a questo percorso, è diventato un riferimento internazionale della world music, collaborando anche con artisti come Al Di Meola e Noa. Fra l’altro i finalisti del contest dovranno eseguire un suo brano, scelto insieme all’organizzazione.

Nei giorni scorsi intanto è stato pubblicato il video di “Ruzaju” interpretato dai vincitori del Premio Andrea Parodi nel 2016, i Pupi di Surfaro, e realizzato col patrocinio della Fondazione Parodi. Il brano, uno dei più significativi del repertorio di Andrea Parodi (che lo aveva scritto con Michele Pio Ledda e Gianluca Corona), compare in origine nell’album inciso con Elena Ledda, “Rosaresolza”.

Istruzioni per poter essere scelti a concorrere

Per partecipare al contest, le domande di iscrizione al Premio Andrea Parodi devono essere inviate tramite il format presente su www.fondazioneandreaparodi.it (per informazioni: [email protected] ).
Dovranno contenere:
2 brani (2 file mp3, provini o registrazioni live o realizzazioni definitive, anche già pubblicate; indicare con quale dei due brani si intende gareggiare);
i testi ed eventuali traduzioni in italiano dei due brani;
curriculum artistico del concorrente (singolo o gruppo).
Tra tutte le iscrizioni una Commissione artistica istituita dalla Fondazione selezionerà, in maniera anonima, da otto a dodici finalisti. Questi si esibiranno a Cagliari in Ottobre davanti a una Giuria Tecnica (formata da addetti ai lavori, autori, musicisti, poeti, scrittori e cantautori) e a una Giuria Critica (giornalisti). Entrambe le giurie, come negli scorsi anni, saranno composte da autorevoli esponenti del settore.

Vincitori e premi

Di grande interesse i bonus per il vincitore. Una serie di concerti e di partecipazioni ad alcuni dei più importanti festival italiani di musica di qualità nelle edizioni del 2021. Dall’“European jazz expo” in Sardegna a Folkest in Friuli, dal Negro Festival di Pertosa (SA) e allo stesso Premio Parodi, per poi continuare con altri eventi che saranno man mano annunciati.
Oltre a questo, avrà diritto a una borsa di studio di 2.500 euro.
Al vincitore del premio della critica andrà invece la realizzazione professionale del videoclip del brano in concorso, a spese della Fondazione Andrea Parodi.

Inoltre, negli ultimi anni, grazie ad un bando del NUOVOIMAIE vinto dal Premio Parodi (progetto realizzato con i fondi dell’art.7 L. 93/92), il vincitore o uno dei finalisti del contest ha avuto la possibilità di realizzare un tour di 8 date in tutta Italia.
Le precedenti edizioni sono state vinte nel 2019 dalla Fanfara Station (Tunisia, Usa, Italia), nel 2018 da La Maschera (Campania), nel 2017 da Daniela Pes (Sardegna), nel 2016 dai Pupi di Surfaro (Sicilia), nel 2015 da Giuliano Gabriele Ensemble (Lazio), nel 2014 da Flo (Campania), nel 2013 da Unavantaluna (Sicilia), nel 2012 da Elsa Martin (Friuli), nel 2011 da Elva Lutza (Sardegna), nel 2010 dalla Compagnia Triskele (Sicilia), nel 2009 da Francesco Sossio (Puglia).

Partner e organizzazione del contest

Partner della manifestazione, oltre ai festival succitati, sono: Jazzino, Premio Bianca d’Aponte, Premio Loano per la Musica Tradizionale Italiana, Mare e Miniere, Mo’l’estate Spirit Festival, Fondazione Barùmini, Labimus (Laboratorio Interdisciplinare sulla musica dell’Università degli studi di Cagliari, Dipartimento di lettere, lingue e beni culturali), Consorzio Cagliari Centro Storico, Boxofficesardegna, Peugeot Mario Seruis Automobili. Media partner sono: Rai Radio Tutta Italiana, Rai Sardegna, Tiscali, Radio Popolare, Unica Radio, Sardegna Uno, Televisione Ejatv, Sardegnaeventi24.it, Il giornale della musica, Blogfoolk, Folk Bulletin, Mundofonías (Spagna), Petr Dorůžka (Rep. Ceca), Concertzender Nederland (Olanda).

Il Premio Andrea Parodi è realizzato dall’omonima Fondazione grazie a: Regione autonoma della Sardegna (Fondatore), Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e Assessorato del turismo, artigianato e commercio; Fondazione di Sardegna; Comune di Cagliari (patrocinio e contributo); NUOVOIMAIE; SIAE.

Rassegna Significante

About Naika

Naika
Studio beni culturali e spettacolo, nata e cresciuta in Sardegna ma attualmente abito a Roma. Le mie più grandi passioni sono la recitazione, la musica e gli animali. Mi piace tanto viaggiare, vedere e imparare cose nuove.

Controlla anche

Enzo Favata

Musicisti: danneggiati dalle disposizioni Enac sul trasporto

“Per poter viaggiare con i nostri strumenti, anche di piccole dimensioni,dobbiamo infatti comprare un biglietto …