Unica Radio App
ragazzi in biblioteca

Riconoscimento studente di Cagliari al Premio Strega Ragazze e Ragazzi

BPER Banca e “Strega Ragazze e Ragazzi”: la migliore recensione è di Lorenzo Marcis di Cagliari

L’Istituto, partner dell’evento, ha assegnato un premio ai giovani giurati di ciascuna delle categorie in gara. BPER Banca consolida la sua presenza accanto al Premio Strega Ragazze e Ragazzi, giunto alla quinta edizione e dedicato ai lettori più giovani. Il premio è promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Strega Alberti Benevento con il Centro per il libro e la lettura, BolognaFiere-Bologna Children’s Book Fair e appunto BPER Banca. La cerimonia di proclamazione si è svolta ieri pomeriggio in diretta sul sito di Repubblica.

Anche quest’anno BPER Banca ha messo a disposizione due riconoscimenti speciali nell’ambito del progetto “La Banca che sa leggere”, con l’intento di stimolare il giudizio critico di una generazione che dovrà costruire il proprio futuro partendo anche dalla cultura. L’Istituto ha assegnato un premio per la migliore attività di lettura collettiva all’IC Carano Mazzini di Gioia del Colle (Bari) della giuria +6, e un altro all’alunno Lorenzo Marcis, del Liceo Scientifico Pacinotti (Cagliari), componente della giuria +11, per la migliore recensione.

Alla cerimonia di premiazione ha partecipato in collegamento online il Responsabile dell’Ufficio relazioni esterne e responsabilità sociale di BPER Banca, Eugenio Tangerini, che si è complimentato con i vincitori e ha sottolineato “l’importanza di una partnership che lega BPER Banca e il premio Strega ragazze e ragazzi fin dalla sua prima edizione. Stimolare la partecipazione e la lettura critica, in particolare tra i più giovani, è tanto più importante – ha aggiunto – proprio in questo momento in cui le attività culturali, nonostante le difficoltà causate dall’emergenza sanitaria, economica e sociale, devono restare al centro dei possibili percorsi di sviluppo”.

 
Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

disco forte

Viito, “Troppoforte”: un disco pop tra Grignani e i Lùnapop

Il primo viaggio discografico dei Viito nel mare dell’incoscienza post-adolescienziale in una Roma pop e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *