Unica Radio App
violenza domestica

Più violenze in casa nel lockdown, arriva supporto vittime

Secondo diversi studi, la violenza in ambito domestico è aumentata in quarantena, perciò il tema è estremamente attuale.

ìCinque Paesi e una strategia per risarcire le vittime di reati sessuali. È Faircom, progetto al quale l’Italia aderisce tramite l’Università di Sassari. Gli altri partner sono Spagna, Grecia, Paesi Bassi e Lettonia, insieme per creare nuove linee guida internazionali e per formare professionisti dei servizi a supporto delle vittime.

Lo conferma Patrizia Patrizi, responsabile del progetto per conto di Uniss. “Il rischio di violenza domestica è diventato più elevato – spiega – le conseguenze della violenza domestica perdurano nel tempo e investono l’intero sistema relazionale e sociale della vittima”. Ecco perché “Faircom informa sui diritti delle vittime, per restituire loro dignità, consapevolezza, autonomia e indipendenza per fa sì che le vittime trovino il coraggio di chiedere aiuto, anche attraverso nuovi strumenti come l’app YouPol per contattare le forze dell’ordine in sicurezza”.   

Capofila del progetto è l’Università Carlos III di Madrid, la responsabile è la docente Helena Soleto Muñoz. “Il governo spagnolo ha promosso un piano di emergenza per ovviare all’escalation”, ma per i partner servono interventi internazionali. Si lavora alla creazione di un sistema di messaggistica istantanea che permetta alle vittime di segnalare in sicurezza, ma l’obiettivo finale è l’elaborazione di linee guida per la gestione del fenomeno durante situazioni d’emergenza. Tra le iniziative in cantiere anche una campagna di comunicazione per accrescere i livelli di consapevolezza delle vittime e la sensibilizzazione della collettività. “Le informazioni sui diritti delle vittime che diffondiamo attraverso Faircom – conclude la professoressa spagnola – sono d’aiuto per chi vive una situazione di violenza”.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

Donne

“Progetto Filu a Refe”, dialogo tra donne di diverse etnie

Dopo la grande partecipazione alla prima edizione, riparte il PROGETTO FILU A REFE. Un dialogo …