Unica Radio App
cavallo di troia

L’appello, “Teniamo il cavallo di troia fuori dai sistemi sanitari”

l’Appello congiunto per migliorare la situazione sanitaria durante la crisi

E’ stato pubblicato nei giorni scorsi il documento congiunto di Iuhpe, EUHPA-HP e Cattedra Unesco GHE. Il titolo è significativo. “Una prospettiva di promozione della salute sul Covid-19: Teniamo il cavallo di Troia fuori dai nostri sistemi sanitari”.

Si tratta di un appello stilato dalle istituzioni e organizzazioni scientifiche che si occupano di promozione della salute a livello internazionale. La proposta sono linee guida per uscire dalla crisi. Alla stesura ha partecipato attivamente Paolo Contu, docente dell’Università di Cagliari e vicepresidente I’Uhpe per l’Europa.

Paolo Contu, uno dei principali contributori dell'appello.
Paolo Contu, uno dei contributori dell’appello.

Sono Cinque le strategie di promozione della salute proposte per affrontare la crisi generata dall’epidemia.  Intersettorialità, sostenibilità, empowerment e partecipazione dei cittadini, equità e prospettiva life course.

Il documento sottolinea dunque l’obbligo di politiche di equità che privilegino le persone  più vulnerabili. Sono loro certo a subire di più le conseguenze delle misure introdotte per frenare la pandemia.

L’appello dei ricercatori non dimentica i più piccoli. “L’attenzione per i bambini è rivolta a garantire la continuazione dell’istruzione con le scuole che utilizzano piattaforme di insegnamento online. Altri problemi riguardano la gestione della cura dei bambini con genitori che lavorano fuori casa, o con genitori che lavorano da casa. Un occhio di riguardo deve essere data ai bambini a rischio. Sono loro ad affrontare le avversità e quelli esposti alla violenza domestica infatti. È proprio questo periodo di crisi combinato con il confinamento familiare ad aumentare il rischio di violenza”.

“La crisi evidenzia la necessità di un approccio integrato che comprenda gli aspetti sanitari, organizzativi, sociali, politici, finanziari ed etici”. Conclude così il professor Contu.

 
Rassegna Significante

About Giovanni Podda

Giovanni Podda
Nato a Cagliari il 14/10/95. Studente di Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Amante di libri, sport e tutto ciò che ha a che fare con la tecnologia. Musica? Tutto tranne la Trap.

Controlla anche

Palestre: stop imposto dall’ultimo Dpcm del Governo

Palestre: stop imposto dall’ultimo Dpcm del Governo

Palestra addio: dopo l’ultimo Dpcm del Governo in fumo 20 anni di lavoro: Daniele e …