Unica Radio App
Nené calciatore

Una dedica speciale a Nené

La storia del Cagliari è costellata da tantissimi grandi campioni. Alcuni di questi non si sono accontentati di vincere per i colori rossoblù, ma hanno deciso di legarsi per sempre al popolo sardo. Nené è senza ombra di dubbio uno di questi.

Claudio Olinto de Carvalho, “Nené”

“Tatticamente Nené è persino più importante di Riva.” Queste le parole di un grande giornalista, Sandro Ciotti, per descrivere un altrettanto grande campione. Arrivato dopo una buna stagione dalla Juventus, il giovane Nené, grande promessa del calcio brasiliano, ha subito dimostrato al pubblico rossoblù un grande attaccamento alla maglia che non avrebbe più abbandonato. Nonostante fosse sempre stato utilizzato in precedenza nel ruolo di centravanti, sotto la guida di Scopigno riuscì a trovare una nuova identità calcistica. La sua grande capacità di adattamento lo portò ad eccellere nel ruolo di tornante e in seguito di mezzala destra.

1970

Tra i principali artefici dello storico scudetto cagliaritano, Nené si dimostra fin da subito uno dei principali leader dello spogliatoio. La sua duttilità si dimostrò cara e funzionale, a dimostrazioni delle eccezionali qualità mentali, oltre che tattiche. Quando il tuo compito è quello di proporti sulla fascia opposta a quella del grande Gigi Riva, il lavoro non è sicuramente facile. Nonostante le difficoltà riuscì a integrarsi alla perfezione e la sua armonia con il popolo sardo lo testimonia. Una volta appese le scarpette al chiodo, dopo undici anni trascorsi con la maglia del Cagliari, decise di rimanere in Sardegna per il resto della sua vita.

Una battaglia per la storia

Sono passati ormai cinquant’anni dalla conquista del grande scudetto e, ora più che mai, il ricordo si dimostra indelebile. Inserito nella Top 11 dei migliori giocatori di sempre del club, il brasiliano rimarrà uno di quei giocatori di cui si parlerà sempre. Questo è il motivo per cui oggi andiamo a parlarvi di un giocatore e un uomo straordinario. A dimostrazione che spesso non è troppo tardi per reinventarsi e che, alla fine, le leggende non muoiono mai.

Rassegna Significante

About Daniele Toxiri

Daniele Toxiri
Nasce a Tortolì ma vive a Cagliari da 5 anni, appassionato di calcio, giornalismo sportivo e cinema. Studente iscritto alla facoltà di Lingue e Comunicazione di Cagliari.

Controlla anche

brixen

Brixen non lascia scampo all’HAC Nuoro

Handball Athletic Club Nuoro – La formazione barbaricina esordisce con una sconfitta in Serie A …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *