Unica Radio App
Il sindaco Paolo Truzzu

Truzzu al Governo: “Subito 5 miliardi di euro ai Comuni”

Il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu si rivolge direttamente al Governo e chiede subito 5 miliardi di euro da destinare ai Comuni italiani

La richiesta di Paolo Truzzu, il sindaco di Cagliari, è quella di destinare subito 5 miliardi di euro ai Comuni in Italia.

Il sindaco ha lanciato un appello al Governo chiedendo di non proseguire con un atteggiamento “distaccato” nei confronti dei Comuni. Questi sono come delle aziende: se mancano le entrate, si devono ridurre le spese. Niente entrate significa che molti settori, tra cui i trasporti, l’igiene urbana, l’illuminazione, i servizi sociali e i servizi educativi, andranno in crisi.

Truzzu si rivolge poi anche agli altri sindaci italiani, chiedendo di condividere le sue parole per poter fronteggiare l’emergenza economica causata dalla pandemia da COVID-19.
“Abbiamo dimostrato un enorme senso di responsabilità e, in molti casi, anche per via di una comunicazione non sempre comprensibile da parte del Governo, ci siamo presi le critiche dei cittadini, pur senza alcuna colpa”.

Conclude il sindaco: “Servono 5 miliardi di euro complessivi per il sistema dei Comuni e servono già nel decreto di aprile. Senza un’iniezione di liquidità il sistema non reggerà e a pagarne le conseguenze saranno i cittadini e le amministrazioni saranno costrette a prendere decisioni drastiche che potranno generare conseguenze sociali al momento non calcolabili”.

Rassegna Significante

About Alberto Pitzalis

Alberto Pitzalis
Nato nel 1999 a Cagliari. Diplomato al liceo linguistico "De Sanctis-Deledda". Appassionato di cinema da qualche anno e di videogiochi fin da piccolo. Il tennis è il mio sport preferito e lo seguo costantemente dal 2014.

Controlla anche

festival

“Festival in Movimento” domani il terzo appuntamento

Festival in Movimento domani a Fluminimaggiore terzo appuntamento con “Cronache di una pandemia” con l’autrice …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *