Unica Radio Skill Alexa
Un operatore sanitario mentre fa un tampone

Sardegna, aggiornamento contagi al 9 aprile

Nell’isola il Coronavirus ha contagiato 1026 persone dall’inizio dell’emergenza. 64 decessi e 86 guariti in totale

In Sardegna tornano ad aumentare i contagi in maniera un po’ brusca; dopo i soli 13 contagi del 7 aprile, l’8 aprile ci sono stati ben 40 casi, e nella giornata del 9 aprile ci sono stati addirittura 51 casi in più.
Sono stati eseguiti in totale 8918 test.
Attualmente si sono registrati 1026 casi di positività al COVID-19 dall’inizio dell’emergenza. Il numero dei decessi è salito a 64 (5 in più rispetto all’8 aprile), mentre quello dei guariti è salito a 86.
Dei 1026 casi finora registrati nell’isola sono 876 quelli positivi.
Al momento, I pazienti ricoverati in ospedale sono 131, di cui 106 ricoverate con sintomi e 25 in terapia intensiva.
Degli 876 contagiati sono 745 quelli che si trovano in isolamento domiciliare.
I pazienti guariti sono 86 in totale, di cui 30 guariti clinicamente.

I numeri nell’isola

Su 1.026 casi positivi 689 sono stati registrati a Sassari, 161 nella Città Metropolitana di Cagliari, 78 nel Sud Sardegna, 67 a Nuoro e infine 31 a Oristano.
Il trend dei contagi è salito negli ultimi giorni: ci saranno per questo delle ulteriori misure restrittive anche per i giorni di Pasqua e Pasquetta. Le misure sono previste dall’ordinanza firmata dal presidente della Regione Sardegna Christian Solinas.

Qui sotto la tabella riassuntiva dei contagi in Italia:

Rassegna Significante

About Alberto Pitzalis

Alberto Pitzalis
Nato nel 1999 a Cagliari. Diplomato al liceo linguistico "De Sanctis-Deledda". Appassionato di cinema da qualche anno e di videogiochi fin da piccolo. Il tennis è il mio sport preferito e lo seguo costantemente dal 2014.

Controlla anche

Salvia, regina delle piante aromatiche

La salvia, regina delle erbe aromatiche

Si tratta un piccolo arbusto cespuglioso e sempreverde, appartenente alla famiglia delle Labiate La salvia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *