Unica Radio App
Progetto contro la tratta di esseri umani

Progetto Elen Joy – Attiva linea di assistenza

Il Progetto Elen Joy ha creato una linea telefonica di ascolto per aiutare le vittime di sfruttamento e tratta di esseri umani.

In Sardegna il Progetto Elen Joy è impegnato nella lotta alla tratta di esseri umani e alle varie forme di sfruttamento, offrendo sostegno alle persone vittime di questo grave reato. In questo momento di emergenza sanitaria il lavoro di contatto e prossimità in favore delle fasce più sofferenti della popolazione è reso più difficile dalle necessarie restrizioni disposte per salvaguardare la salute di tutti ma è ancor più necessario.  L’isolamento prolungato espone le persone vittime di tratta ad un maggior pericolo e contemporaneamente limita le richieste d’aiuto e la possibilità di uscire dalla condizione di sfruttamento nella quale la rete criminale le costringe. Al fine di raggiungere coloro i quali non sanno o non possono chiedere aiuto e favorirne l’emersione,

Progetto Elen Joy

La Congregazione porta avanti il progetto Elen Joy attraverso una serie di attività che comprendono il lavoro a 360 gradi nel contrasto al traffico di esseri umani. Unico ente accreditato e attuatore del bando ministeriale per la creazione di servizi di assistenza e integrazione in favore di vittime di tratta. E’ inoltre l’ente di riferimento nella regione Sardegna riconosciuto dal Ministero delle Pari Opportunità.

Il progetto è coordinato da un’unità centrale costituita dal Numero Verde Antitratta. Quest’ultima opera in rete con i diversi progetti impegnati nella lotta al trafficking creando una rete che copre interamente il territorio nazionale. Sostiene le vittime dal momento dell’emersione dalla situazione di pericolo e durante tutte le fasi del percorso di protezione sociale, fino al raggiungimento dell’autonomia. Dispone di diverse strutture di accoglienza dislocate su tutto il territorio regionale pensate a seconda della tipologia di utenza.

L’équipe educativa è formata da personale altamente formato, con esperienza nel campo della tratta. Il personale opera nelle strutture e in tutti gli ambiti di lavoro (sanitario, legale, scolastico, professionale, psicologico ed educativo). Chi sceglie di intraprendere un percorso di protezione sociale ha la possibilità di riappropriarsi della propria libertà, personale e economica, attraverso il raggiungimento di una serie di obbiettivi concordati insieme all’equipe educativa.

Il lavoro in sinergia con enti del privato sociale, enti pubblici, forze dell’ordine ha creato negli anni un servizio efficace ed efficiente. L’intensificarsi dei flussi migratori e la crescita esponenziale del fenomeno del traffico di esseri umani ha richiesto una maggiore e più evidente presenza sul territorio regionale. A partire dal 2015, il progetto è stato direttamente interessato dall’arrivo massiccio di migranti e all’interno di essi ha visto concentrarsi la presenza di potenziali vittime di tratta.

Linea telefonica di assistanza

Il Progetto Elen Joy ha istituito una linea telefonica d’ascolto attiva h 24 per fornire informazioni ed assistenza.
E’ stato elaborato un video in aggiunta per condividere l’informazione, realizzato in tre lingue: Italiano – Francese – Inglese.
https://www.youtube.com/watch?v=T_3hAefA9zc
https://www.youtube.com/watch?v=374YoOcTbdM
https://www.youtube.com/watch?v=VvLgdHDR8YM

Rassegna Significante

About Federica Mezzano

Federica Mezzano
Mi chiamo Federica Mezzano, vengo da Gonnesa. Studio lingue e culture per la mediazione linguistica a Cagliari.

Controlla anche

emergenza cibo

Emergenza cibo: a Olbia anticipa il Comune

Olbia, il comune vara aiuti contro emergenza cibo causata da Coronavirus Contro il rischio che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *