Unica Radio App
Tè sardo cinese

La via del tè: dalla Cina alla Sardegna

Scopo del progetto: creare una generazione di giovani coltivatori di tè sardo cinese

 

La via del tè: dalla Cina alla Sardegna, agricoltura solidale e innovativa” è il titolo del progetto promosso dalla cooperativa Alea con il contributo della Fondazione di Sardegna. Il progetto mette in campo la cooperazione internazionale, l’innovazione tecnologica, l’agricoltura sociale e l’internazionalizzazione dei processi produttivi.

La via del tè” riguarda la creazione di un giardino del tè cinese in Sardegna, con la coltivazione di piantine in alcuni terreni dell’Ogliastra da studenti e soggetti socialmente deboli che hanno partecipato a un percorso di inserimento lavorativo. Tutto ciò con l’utilizzo di strumenti di precisione che rendono la coltivazione del tè sardo-cinese un modello di eccellenza in agricoltura, sia a livello nazionale che internazionale.

Questo favorisce il coinvolgimento di giovani e lavoratori in un disegno di cooperazione internazionale che ha basi culturali profonde.

Gli obiettivi  sono:

1.     Promuovere e rafforzare i rapporti commerciali e di dialogo tra la Sardegna e la Cina;

2.     Sperimentare una nuova produzione agricola nell’isola con l’applicazione di tecnologie di precisione;

3.     Aprire la strada al marchio del “Tè sardo cinese” con
importanti risultati in ambito economico e turistico;

4.     Formare all’innovazione;

5.     Realizzare un nuovo modello di scuola e lavoro in campo agricolo;

6.      Inserimento socio-lavorativo delle fasce più deboli.

Il progetto consentirà la sperimentazione di una nuova coltivazione in Sardegna che punta su una vera eccellenza della Cina: il . L’isola, grazie al suo clima mite e temperato tutto l’anno, è il prototipo ideale per questo tipo di produzioni in Italia. Lo scopo è creare una generazione di giovani coltivatori di tè sardo cinese.

Rassegna Significante

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

disturbi alimentari

Disturbi del Comportamento Alimentare: a Iglesias uno sportello d’ascolto

La presentazione dello Sportello d’ascolto gratuito per chi soffre dei disturbi del comportamento alimentare si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *