Unica Radio App
Sant0Efis zoom party

Intervista a Federico Fenu: “Festeggiamo sul web con il Sant’Efis Zoom Party!”

Intervista a Federico Fenu: “Festeggiamo sul web con il Sant’Efis Zoom Party!”

 
 
00:00 / 11:39
 
1X
 

Federico Fenu, tra gli storici organizzatori del Sant’Efis Party del primo maggio a Cagliari, racconta ai microfoni di Unica Radio l’edizione numero undici della manifestazione, che quest’anno si sposta interamente sul web attraverso la piattaforma Zoom.

Il coronavirus non ferma il Sant’Efis Party, la manifestazione che da dieci primavere si ripete nella città metropolitana di Cagliari nella giornata dedicata a Sant’Efisio.

L’evento itinerante, che negli anni ha trovato dimora in suggestivi scenari come il Bastione di Cagliari e la Paillote di Cala Mosca, solo per citarne qualcuno, si sposta quest’anno sul web in una location inedita: online, sulla piattaforma Zoom.

Perché non una normale diretta Facebook, come fanno tutti? La volontà degli organizzatori è quella di creare una interazione multimediale con il pubblico che si collegherà, rendendolo partecipe attivamente e non relegandolo al mero ruolo di spettatore.

Si è deciso di attivare, dunque, la possibilità di far accedere al Sant’Efis Zoom Party fino a 300 persone (dj compresi) che potranno entrare nella stanza virtuale, attivare la propria webcam e mostrarsi nelle proprie abitazioni. Sarà attiva anche una chat dove poter intervenire e dialogare. Contemporaneamente, verrà attivata anche una diretta Facebook, in cui verrà trasmesso ciò che avviene dentro il meeting di Zoom.

Zoom è il software di videoconferenze più amato e discusso del momento. Prima dell’utilizzo massiccio dello smart working in pochi lo conoscevano e usavano, poi in tutto il mondo questa applicazione si è diffusa in modo talmente veloce da diventare una sorta di standard de facto per i meeting di lavoro.

Il motivo del successo di Zoom? Sicuramente l’estrema facilità di installazione e di utilizzo e una piccola ma determinante caratteristica rispetto ai competitor: una regia automatica che consente di cambiare inquadratura sull’interlocutore che sta parlando.

La versione Base è completamente gratuita e consente videoconferenze di massimo 100 partecipanti con un limite di 40 minuti, i meeting 1-a-1 invece non hanno alcun limite di tempo.

Zoom funziona via Web ma è disponibile anche come applicazione per Windows, macOS, Android e iOS. Non ci resta che augurarvi buon Sant’Efis Party!

Rassegna Significante

About Simone Cavagnino

Simone Cavagnino
Giornalista, autore e conduttore. Dopo la maturità scientifica, compie studi giuridici e si occupa di giornalismo musicale. Ha collaborato con l'emittente televisiva Infochannel Tv Sardinia, con i magazine JAZZIT e LOLLOVE MAG. Ha curato il documentario "La memoria del suono" dedicato alla figura dell'artista sardo Pinuccio Sciola. Dal 2014 è direttore responsabile di Unica Radio e contestualmente svolge attività di ufficio stampa per artisti, festival, rassegne e singoli eventi. E' del giugno 2018 il suo primo libro dal titolo "Sardegna, Jazz e dintorni" edito da Aipsa Edizioni, scritto in collaborazione con il giornalista Claudio Loi. Info: [email protected]

Controlla anche

riparte il calcio

Serie A: il Cagliari Calcio riparte a fine giugno

Sempre più vicina la ripartenza della Serie A, il Cagliari Calcio riprende il 20 giugno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *