Unica Radio App
il masu

“Inspirare/espirare” il primo singolo del cagliaritano IL MASU

<<Se uno nasce per diventare dottore, perché deve essere più rispettato di uno che nasce per diventare musicista?>> IL MASU

Tanta passione, spaccati di vita ed esperienze portano sulla scena musicale il primo progetto de Il Masu, musicista cagliaritano di 27 anni che vuole fare della musica il proprio lavoro. Alla base, una forte passione, tanti ostacoli che negli anni non lo hanno mai demoralizzato. A chi gli dice che non sta facendo le cose seriamente risponde: <<la mia musica rimarrà comunque a prescindere, così come quello che ho fatto>>. Produrre musica in Italia è difficile – continua – non ci sono le possibilità come Inghilterra, Belgio, Olanda, Norvegia. Il lavoro del musicista nel nostro Paese non è considerato un lavoro serio. Se volete stare in Italia, aggiunge, è necessario farsi valere. Se avete talento, tutti se ne accorgeranno.

Il suo primo progetto “Inspirare/Espirare” sembra gettare le basi di un percorso che inizia similmente come la prima fase della vita: il respiro. Un singolo dalle sonorità accattivanti che vuole essere una critica a chi parla senza riflettere. Un mood energico ed un testo critico che contrasta l’animo zen dell’artista. Il brano indie che mescola influenze rock ed elettroniche, è un invito alla calma in una società dove le malelingue ormai giocano un ruolo fondamentale e dove la cultura del “vivi e lascia vivere” sta morendo sempre di più.

Marco Serrau (in arte Il Masu) nasce a Cagliari il 02/12/1992. Scrive e produce musica dall’età di 16 anni iniziando e ascoltando rap. Da li a poco tempo ha intrapreso un nuovo percorso musicale, più sperimentale che unisce vari generi: pop, rock sino ad arrivare all’urban. Le sue canzoni sono ispirate a tematiche personali, a tratti esistenziali.

Qualche riflessione e nota amara tra le parole e messaggi video lanciati ai suoi follower dalla sua pagina facebook de IL MASU SENZA FILTRI nella quale sprona i giovani musicisti a promuoversi sin da subito. Il suggerimento che da è quello di non caricare un video su youtube e poi scordarsi di promuoverlo. La promozione va fatta costantemente tutti i giorni. Non demoralizzatevi – continua Il Masu – se ogni cento mail vi risponde solo una persona, è normale. A fine giornata, se state lavorando bene, avrete il mal di testa da quanti messaggi, mail o post avete creato.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

conferenza stampa Zenga

La Fiorentina resta al palo, col Cagliari è 0-0

Gol annullato a Simeone per fuorigioco millimetrico La Fiorentina rimanda ancora il successo in casa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *