Unica Radio App
garibaldini di caprera

Garibaldi e i Musei Garibaldini di Caprera

Garibaldi: al via l’iniziativa social per riscoprire gli antenati “Pronipoti, ora voglio voi!”

“Pronipoti, ora voglio voi!”: questo è l’appello che rivolge il Museo Garibaldini di Caprera ai discendenti di garibaldini, per chiedere loro di inviare foto, notizie, curiosità relative al loro avo.

Si tratta di uno dei punti salienti della nuova campagna social inaugurata dal Museo Garibaldini e dedicata ai celebri seguaci dell’Eroe dei due mondi.

Con un post sponsorizzato, i Musei Garibaldini di Caprera invitano a inviare foto di antenati garibaldini. Il materiale postato entrerà a far parte di un archivio digitale e di una mostra virtuale, sempre attiva su uno schermo del Memoriale.

Garibaldi, l'Eroe dei due mondi
Garibaldi, l’Eroe dei due mondi

L’iniziativa è parte integrante del programma previsto per il 160° anniversario dell’impresa dei Mille, la cui partenza da Quarto avvenne il 5 maggio 1860. Quando le condizioni lo permetteranno, presso i Musei sarà organizzata dunque anche una mostra “fisica” della straordinaria galleria di personaggi che accompagnarono Garibaldi nelle sue imprese.

Si tratta di un modo per collegare il passato al presente e rendere sempre attuale lo spirito che animò l’eroe nizzardo. Infatti le linee guida della comunicazione sono “Garibaldi è vivo”, e “Garibaldi, eroe dei nostri mondi”. Il pay-off “Musei Garibaldini di Caprera. Dove la storia è bellissima” è un chiaro riferimento alla bellezza naturale dell’arcipelago della Maddalena.

L’evento in questione, iniziato il 24 aprile, si concluderà il 30 aprile.

Rassegna Significante

About Giovanni Podda

Giovanni Podda
Nato a Cagliari il 14/10/95. Studente di Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Amante di libri, sport e tutto ciò che ha a che fare con la tecnologia. Musica? Tutto tranne la Trap.

Controlla anche

Social Radio Lab

Le Radio che ingaggiano di più sui social

Social Radio Lab: la radio che ingaggia di più sui social è Radio Maria; su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *