Unica Radio App
Una foto di Stirling Moss

Addio a Stirling Moss, grande campione della Formula 1

Stirling Moss si è spento nelle prime ore del mattino del 12 aprile all’età di 90 anni. L’intera Formula 1 è in lutto

Per gli appassionati di Formula 1 e di motori la Pasqua non è iniziata bene. Stirling Moss, uno dei piloti automobilistici più importanti nella storia dello sport inglese, è morto all’età di 90 anni. Il leggendario pilota di Formula 1 è venuto a mancare di domenica 12 aprile, nelle prime ore del mattino. La causa del decesso è dovuta a un’infezione toracica che aveva contratto a Singapore poco prima del Natale 2016.
Non ci sono indicazioni sulla sua positività al Coronavirus.

La sua carriera

Con il passare degli anni, Stirling Moss è diventato un pilota di fama mondiale. La sua fama si è affermata già negli anni successivi alla Seconda Guerra mondiale. Inconfondibile il suo stile di guida e l’abilità. Due aspetti che lo hanno fatto diventare uno dei più grandi piloti automobilistici di sempre. Nella sua lunga carriera ha vinto 212 delle 529 gare disputate nel Motorsport. Purtroppo, però, non è mai riuscito a vincere il Mondiale di Formula 1. Vinse soltanto alla Mille Miglia e a Le Mans.

Perché non ha mai vinto il campionato mondiale?

Si è parlato spesso del perché Moss non sia mai riuscito a vincere il campionato del mondo di Formula 1. Forse può essere anche a causa delle scelte che ha fatto: i vari team e macchine a cui era legato non hanno mai potuto concedergli certe opportunità.
È arrivato quattro volte secondo e tre volte terzo dal 1955 al 1961. Nel 1962 fu poi protagonista di un brutto incidente a Goodwood, incidente che lo fece restare in coma per trenta giorni.

Curiosità sul pilota

Stirling Moss, insignito del titolo di baronetto, prese anche parte a “Casinò Royal”, un film di James Bond. Nel film interpretò se stesso in un breve cameo.
È stato un commentatore in tv per la ABC. A Monza, nel 2015, ci fu un incontro con il pilota Lewis Hamilton; i due campioni della Mercedes fecero foto insieme e girarono poi in pista con le vecchie automobili “Frecce d’Argento” del 1955, ovvero la Sport 300 SLR e la W196 F1.

Rassegna Significante

About Alberto Pitzalis

Alberto Pitzalis
Nato nel 1999 a Cagliari. Diplomato al liceo linguistico "De Sanctis-Deledda". Appassionato di cinema da qualche anno e di videogiochi fin da piccolo. Il tennis è il mio sport preferito e lo seguo costantemente dal 2014.

Controlla anche

mobilità cagliari

Mobilità sostenibile in ritardo: record di auto a Cagliari

Una ricerca sugli spostamenti di studenti e lavoratori nel capoluogo mostra un utilizzo smisurato delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *