Unica Radio App
tulipani

Tulipani in Sardegna 2020 e il Nuraghe Genna Maria

Con la primavera arriva anche la nuova veste di Quartourismo: Qt In Tour in Sardegna, per vivere esperienze emozionanti a stretto contatto con il territorio

La primavera è alle porte, annunciata dal fiorire dei tulipani, dai profumi portati dalla brezza e delle sensazioni benefiche che segna il cambio delle stagioni. Con lei arriva anche la nuova veste di Quartourismo: Qt In Tour, per vivere esperienze emozionanti a stretto contatto con il territorio in tutto il Sud Sardegna.

Nasce così la gita di primavera “Tulipani in Sardegna 2020 e il Nuraghe Genna Maria“. La prima parte del tour prevede la visita alla manifestazione Tulipani in Sardegna, che ogni anno raccoglie consensi e raduna folle da tutta l’Isola.

Ma non finisce qui, perché la nostra gita di Qt in Tour proseguirà all’insegna dell’archeologia, con la visita al complesso nuragico di Genna Maria, a Villanovaforru, dal quale si gode di una spettacolare vista a 360 gradi.

Luogo e orario d’incontro

• Ore 9:00 – Piazza dei Centomila – Cagliari. Il visitatore dovrà venire auto-munito.

ORGANIZZAZIONE DEL TOUR

TAPPA 1 – TURRI ORE 10

• Trasferimento a Turri, in direzione della manifestazione Tulipani in Sardegna 2020. Qui il visitatore avrà la possibilità di ammirare lo spettacolo dei tulipani in fiore, godendo allo stesso tempo dell’aria primaverile e del clima gioviale della manifestazione. Nel prezzo del biglietto è compreso un vaso con un tulipano.

TAPPA 2 – PRANZO ORE 13

Opzione 1 – Possibilità pranzare direttamente all’interno della manifestazione Tulipani in Sardegna, con servizio ristoro e lo chef Leonildo Contis.
Opzione 2 – Pranzo alla Giornata di Turri – Primavera in Marmilla è una manifestazione del Consorzio Sa Corona Arrubia sul modello di Autunno in Barbagia. Tra espositori, punti ristoro e prodotti tipici, i visitatori saranno liberi di scegliere dove pranzare.

TAPPA 3 – PARTENZA PER VILLANOVAFORRU E VISITA AL COMPLESSO NURAGICO GENNA MARIA ORE 14.30

• Le testimonianze archeologiche di questa zona di territorio sono innumerevoli. Il nuraghe Genna Maria si trova sulla sommità di un colle della Marmilla, dal quale si può godere di una eccezionale vista a 360 gradi sulla Giara e su tutto il Campidano. La struttura è di tipo complesso, formata da una torre centrale originaria, edificata nella media età del bronzo, a cui si aggiunsero in seguito altre quattro torri e un bastione.

TAPPA 4 – RIENTRO ORE 17.30

A chi è rivolto?

Il percorso si svolge interamente all’aperto e si presenta di bassa difficoltà. Potrebbe non essere adatto alle persone con lievi difficoltà motorie o diversamente abili. Per qualsiasi delucidazione chiamateci. Adatto ai bambini.

Info e prenotazioni


La visita guidata ha una durata dalle ore 9 alle 17.30. È richiesta prenotazione ad uno dei seguenti recapiti tramite , eventbrite seguendo il link, contatto e-mail o messaggio privato su Facebook:
• E-mail: [email protected]

Costi e modalità di pagamento

Il percorso ha un costo di 20€ a persona da versarsi anticipatamente tramite bonifico bancario (che verrà comunicato via e-mail) o acquisto tramite eventbrite (commissione aggiuntiva). E’ obbligatorio fornire un recapito telefonico per poter essere contattati per eventuali cambi di programma.

N.B Il biglietto è rimborsabile fino a una settimana prima dell’evento

La gita giornaliera comprende:

Visita guidata a Turri e Villanovaforru

Ingresso a Tulipani in Sardegna 2020

Ingresso complesso nuragico Genna Maria a Villanovaforru

*Sono esclusi dal prezzo del biglietto i pasti o le soste nei punti ristoro

La visita guidata è condotta da guide turistiche professioniste iscritte al Registro Regionale delle Guide Turistiche della Regione Sardegna, nel rispetto della L.R. 20/2006 e L. 97/2013.

Rassegna Significante

About Federica Mezzano

Federica Mezzano
Mi chiamo Federica Mezzano, vengo da Gonnesa. Studio lingue e culture per la mediazione linguistica a Cagliari.

Controlla anche

matteo del fante

Poste italiane contribuisce allo sviluppo del paese

Anche in Sardegna Poste Italiane da il suo contributo allo sviluppo economico e sociale Quasi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *