Unica Radio App
occhio

Donne con la macchina da presa, cinema Weber il 6 e 7 marzo

Rassegna “Elles tournent – donne con la macchina da pesa”

Ha preso il via ieri sera a Cagliari la rassegna “Elles Tournent, donne con la macchina da presa”, organizzata dalla Cineteca Sarda della Società Umanitaria, in collaborazione con il Circolo nel cinema Alice Guy, la Cineteca Nazionale, con il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission e con il coinvolgimento del network di “Women in Film and Audiovisual in Sardegna”.

La rassegna, che si svolge negli spazi della Cineteca Sarda, in viale Trieste 126, è un viaggio alle origini del cinema, quando le donne non avevano ancora il diritto di voto ma avevano un ruolo di primo piano dietro la macchina da presa. Dalla regia alla recitazione, dalla sceneggiatura al montaggio, la loro presenza fu significativa fino all’avvento del sonoro, quando per lungo tempo furono relegate in posizioni subalterne.

Nel corso della prima serata è stata analizzata e raccontata la storia della regista e produttrice francese Alice Guy. A parlarne, in un incontro moderato da Giulia Mazzarelli, operatrice culturale della Cineteca Sarda, sono state Pia Brancadori (“Circola nel cinema Alice Guy”) e Lucia Cardone (Università degli Studi di Sassari). A seguire sono state proiettate 8 opere della regista transalpina.

Il prossimo appuntamento della rassegna, che si concluderà il 14 marzo, è fissato per venerdì 6 marzo, alla Cineteca Sarda, alle ore 18.30. Sarà incentrato sulla figura e le opere di Lois Weber. Interverrà Veronica Pravadelli, dell’Università degli studi Roma Tre. Dopo l’incontro con il pubblico, ci sarà la proiezione delle opere della Weber.

Accanto ai diversi appuntamenti e agli approfondimenti tematici con studiose e docenti universitarie, il progetto prevede 3 masterclass tenuti da Valentina Pedicini, Federica Pontremoli e Beatrice Pucci. Il primo masterclass (dedicato alla Regia) si terrà sabato 7 marzo. A condurlo sarà la regista Valentina Pedicini (tra i suoi lavori: Dal profondo, Dove cadono le ombre, Faith). L’iniziativa (tutti gli incontri sono ad accesso libero e gratuito) è rivolta a chiunque sia interessato ad approfondire la conoscenza di queste autrici e a orientarsi professionalmente nel mondo del cinema.

Rassegna Significante

About Maria Angelica Nioi

Maria Angelica Nioi
Appassionata di musica, suono il pianoforte da circa 13 anni, canto da sempre; ho partecipato a diversi concorsi canori regionali e nazionali. Diplomata in pianoforte al conservatorio, laureata in Filosofia, studio per la magistrale in Filosofia e teorie della comunicazione, laureanda in canto jazz sempre al conservatorio. Amo scrivere canzoni, leggere, ma anche andare in palestra, camminare all'aria aperta, stare a contatto con la natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *