Unica Radio App
Lo stadio centrale del Tennis Club Cagliari

Coppa Davis Italia-Corea del Sud: la seconda giornata

Coppa Davis Italia-Corea del Sud: la seconda giornata

 
Play/Pause Episode
00:00 / 2:23
Rewind 30 Seconds
1X

7 marzo 2020. Si è giocata l’ultima giornata di Coppa Davis tra Italia e Corea del Sud. Gli azzurri vincono il doppio e si qualificano per Madrid

La giornata si apre con una novità per l’Italia: la formazione di doppio è cambiata rispetto ai sorteggi del 5 marzo. Il capitano Corrado Barazzutti ha, infatti, scelto la coppia esperta e vincitrice degli Australian Open 2015, composta da Fognini e Bolelli. La Corea invece non ha cambiato la formazione e sono scesi in campo Nam e Song.

Oltre al doppio che ha visto trionfare l’Italia, si è giocata anche una quarta partita, un singolare che ha visto il debutto in Davis di Stefano Travaglia contro Yunseong Chung.

Fognini-Bolelli vs Nam-Song: il riassunto del doppio

Primo set

Ore 11:10, inizia la Corea a servire con Song. Si parte subito con l’Italia che riesce a rubare il servizio agli avversari e si issa sul 2-0 con il turno di battuta di Bolelli. Qui la Corea mette una marcia in più e sfrutta i tanti errori al servizio di Fognini portandosi sul 3-2. Bolelli tiene il suo servizio, 3-3. Sul 3-3 e servizio Corea c’è la svolta del set: l’Italia, sotto 40-30, recupera facendo tre punti di fila e togliendo il servizio agli avversari, portandosi 4-3 sopra con un break di vantaggio.

Sul 5-3 e servizio Fognini arriva il primo set point che viene sfruttato immediatamente. 6-3 il primo set per gli italiani.

Secondo set

Durante la pausa del primo set, Fognini chiama il fisioterapista per un fastidio al fianco sinistro.

Parte Bolelli al servizio senza problemi. Arrivano subito due palle break in risposta e la seconda è quella buona. 2-0 e successivo 3-0 con Fognini al servizio. L’italia è in stato di grazia e arrivano colpi spettacolari dalla coppia affiatata. La Corea non molla e tiene il servizio portandosi sul 3-1. Gli azzurri rimontano da uno svantaggio e tengono il servizio portandosi avanti per 4-1.

In risposta arriva il game cruciale: sul 4-1 40-40 l’Italia si procura due palle break. Fallisce la prima, con tanto di warning a Fognini per aver tirato una palla fuori dallo stadio dopo una voleè sbagliata. Arriva una seconda palla break che viene sfruttata grazie al doppio fallo dei coreani.
Sul 5-1 arrivano i primi match point, e il secondo è quello che decide i vincitori di questa sfida: la coppia azzurra formata da Fognini e Bolelli.

Con il punteggio di 6-3 6-1 Fognini e Bolelli portano a casa l’ultimo punto che mancava per vincere la sfida e per qualificarsi, quindi, a Madrid per le fasi finali di novembre.

L’inviato di Unica Radio ha assistito alla conferenza stampa del duo Fognini-Bolelli, qui sotto il video.

La conferenza stampa di Fognini e Bolelli

Considerazioni

Sesta sfida di Coppa Davis in Sardegna e sesta vittoria: l’isola sembra portar bene alla nazionale italiana. Una vittoria che non è mai stata in discussione, nemmeno quando, nel primo set, gli azzurri hanno perso tre giochi di fila concedendo qualcosa di troppo agli avversari. Il divario tecnico e tattico era ben evidente, l’Italia era nettamente superiore e lo ha dimostrato senza mai perdere un set.
Molto bene, come al solito, la coppia collaudata formata da Fognini e Bolelli, praticamente una garanzia per la squadra.
Italia 3 Corea 0, pronostici ampiamente rispettati e qualificazione a Madrid raggiunta con il minimo sforzo.

Il debutto in Davis di Stefano Travaglia

Nonostante sia stata una partita inutile ai fini della qualificazione, ormai già arrivata con la vittoria del duo Fognini-Bolelli, si è giocato anche il terzo singolare della sfida. Il capitano Corrado Barazzutti ha scelto Stefano Travaglia che ha fatto così il suo debutto nella competizione.

La partita è stata una delle più veloci dell’anno, appena 47 minuti di gioco con il punteggio umiliante di 6-0 6-1. Con questa vittoria l’Italia si è portata sul 4-0 ai danni della Corea del Sud.
È stata una vera batosta quella subita dal coreano Yunseong Chung, che ha vinto a malapena un game ed ha palesato evidenti lacune tecnico-tattiche contro Travaglia.

Questa partita non fa altro che aumentare ancora di più il divario già grande che c’era stato tra queste due squadre in campo. Una partita senza storia, un assolo dell’italiano che ha così ottenuto la prima vittoria in Davis che potrebbe dargli un’iniezione di fiducia per il resto della stagione.

Rassegna Significante

About Alberto Pitzalis

Alberto Pitzalis
Nato nel 1999 a Cagliari. Diplomato al liceo linguistico "De Sanctis-Deledda". Appassionato di cinema da qualche anno e di videogiochi fin da piccolo. Il tennis è il mio sport preferito e lo seguo costantemente dal 2014.

Controlla anche

Djere

Djere vince in finale contro Cecchinato

Successo di Djere in finale contro Cecchinato al Sardegna Open di Tennis: successo il due …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *