su questo sito web
Unica Radio App
Concorso fotografico

Concorso fotografico per le scuole italiane

Wins lancia “One action for a green planet

 

In un tempo di vacanze forzate, le scuole italiane si attrezzano per la didattica on line, perché la scuola non è solo un’istituzione ma per molti studenti è  il luogo degli amici, il posto dove fare gruppo, un punto fermo nella vita dei bambini e dei giovani, una certezza che, se viene meno, può anche destabilizzare.

Senza ritrovarsi tutte le mattina alle 8 al suono della campanella, senza vedersi se non in chat, c’è qualcosa che può fare sentire ancora classe?. La risposta è un concorso fotografico destinato a tutte le scuole d’Italia: “One Action for a Green Planet”.

L’Idea arriva da una scuola di Torino, la WINS. Il tema del Concorso fotografico è “One Action for a Green Planet” e l’obiettivo è aiutare tutti a non arrendersi, né al Coronavirus né tantomeno all’idea che nessuno, nel proprio piccolo, possa fare la differenza per il pianeta!.

Non è un caso che il giorno scelto per lanciare il concorso sia proprio il 6 marzo, il giorno di “M’llumino di meno”, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Concorso

Il concorso dal 6 marzo al 6 maggio, è organizzato da WINS in collaborazione con Nital e Peraga Garden Center, è assolutamente gratuito e le categorie per iscriversi sono due: classi della scuola primaria/secondaria e ragazzi dai 14 ai 20 anni.

I ragazzi e i bambini, guidati dai loro insegnanti, sono invitati a scattare delle foto che possano raccontare le azioni green per il pianeta.  Attraverso la forma d’arte della fotografia i ragazzi sono invitati a mostrare come l’azione quotidiana di ognuno di noi possa, seppur nel proprio piccolo, ridurre e mitigare il più possibile i livelli di CO2 nell’atmosfera, contribuendo ad ottenere un grande risultato comune.

Il tema – One Action for a Green Planet – è ampio e lascia spazio alla fantasia, alla creatività e alla bravura dei fotografi; valgono tutte le buone pratiche ambientali, incluse le piccole azioni quotidiane finalizzate a contrastare la scomparsa del verde a partire dai contesti urbani.

 

Uno degli obiettivi è aiutare gli insegnati, a caccia di idee per i loro alunni, a superare con il sorriso questi giorni di fermo scolastico. Ciascun alunno può scattare la propria fotografia e poi inviarla all’insegnante, che si occuperà di caricarle sul sito www.worldinternationalschool.com.

Un altro grande obiettivo è tenere alta l’attenzione della “generazione Greta”, educare e sensibilizzare bambini e adolescenti su un tema fortemente attuale e di grande rilievo.

Per la categoria scuola primaria/secondaria l’iscrizione sul sito www.worldinternationalschool.com deve essere effettuata dagli insegnanti che poi raccoglieranno le foto dei loro studenti e le caricheranno sul sito. 

 

 

Rassegna Significante

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

LICANIAS

Licanìas 2020 nel segno del futuro: libri e letture nelle scuole

In vista del festival letterario in programma dal 4 al 6 giugno a Neoneli (OR), …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *