Unica Radio App
Leonardo da Vinci

Mostra Leonardo Invenit: il genio tra arte e scienza

Leonardo Invenit: proroga fino alla primavera ormai alle porte

 

La cultura si rende protagonista a Cagliari con la mostra Leonardo Invenit.

Leonardo da Vinci: considerato uno dei più grandi geni dell’umanità, incarnò in pieno lo spirito della sua epoca, portandolo alle maggiori forme di espressione nei più disparati campi dell’arte e della conoscenza.

La mostra Leonardo Invenit racconta due aspetti di questa complessa figura: quello artistico e quello scientifico. È articolata in tre sezioni, a cui si aggiunge uno spazio dedicato alla didattica museale.

Le tre sezioni della mostra

La prima sezione è dedicata a Collection des Tètes, il raro volume di Andrè Dutertre pubblicato nel 1808 che contiene le tavole incise dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci. Le incisioni dimostrano che anche ai tempi di Napoleone Bonaparte, l’interesse per Leonardo artista era assai diffuso. 

 

La seconda sezione è costituita dall’ esposizione di ventitre modelli delle macchine di Leonardo, provenienti dal Museo Leonardo da Vinci di Firenze e facenti parte della Collezione della Famiglia Niccolai, alcune delle quali interattive. Questi prendono vita dagli appunti presenti nei celebri codici di Madrid e Atlantico a dimostrazione dell’assoluta genialità contenuta sia in grandi elaborati tecnici, che in piccoli schizzi a margine di un testo speculare, per affascinare uomini di tutti i tempi e di tutte le età.

La terza sezione racconta l’esperienza artistica sarda del XVI secolo. La fortuna di Leonardo è riscontrabile in un “gusto” che è sempre più  internazionalizzato. La Sardegna ma partecipa attivamente aquesto momento, come dimostrato dalle pregevoli opere che fioriscono nelle scuole locali. Nel Museo della Diocesi di Cagliari è infatti possibile ammirare il Retablo dei Beneficiati, opera cinquecentesca di anonimo autore manierista.

Alle tre sezioni si aggiunge uno spazio dedicato alla bottega del Cinquecento, pensato per la divulgazione del concetto di lavoro di squadra nel Rinascimento. Al suo interno, nella parte più antica dell’edificio, dove ancora si possono ammirare elementi architettonici tardo trecenteschi, il pubblico può vivere l’esperienza di un laboratorio creativo, per liberare l’artista e lo scienziato nascosti.

 

Il Servizio Cultura e Spettacolo del Comune di Cagliari, considerato il grande successo di pubblico, per accontentare le numerose richieste da parte di famiglie e scuole, ha deciso di prorogare la mostra Leonardo Invenit

Continuano anche gli eventi collegati alla mostra

Mercoledì 19 febbraio Mauro Salis, storico dell’Arte e docente presso l’Università degli Studi di Cagliari. Imperdibile l’appuntamento di giovedì 20 febbraio Leonardo, i disegni anatomici.

Rassegna Significante

About Isabella Murgia

Isabella Murgia
Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

sassari

Sassari, “Masticabrodo, Papè Satan e… abbozza!”: dal 18 giugno la mostra in Biblioteca Universitaria

Sassari, “Masticabrodo, Papè Satan e… abbozza!” dal 18 giugno la mostra in Biblioteca Universitaria. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *