Unica Radio Skill Alexa
Strage mafia presidio oristano

Ad Oristano il presidio alle vittime della mafia

Presidio dedicato a Barbara Rizzo e ai piccoli Giuseppe e Salvatore Asta

Giovedì 20 febbraio si inaugura a Oristano alle 12 presso l’Istituto De Castro il nuovo presidio di “Libera” dedicato a Barbara Rizzo e ai piccoli Giuseppe e Salvatore Asta.

L’associazione Libera contro le Mafie ha un nuovo presidio ad Oristano, dedicato a Barbara Rizzo e ai suoi gemelli Giuseppe e Salvatore Asta.
La famiglia è rimasta uccisa il 2 aprile del 1985 nel corso di un attentato di Cosa Nostra che aveva come obiettivo il magistrato Carlo Palermo.

La particolarità del presidio è infatti quella di essere composto prevalentemente da studenti e docenti dell’istituto.
Tutti loro assieme hanno intrapreso un percorso di crescita e impegno comune, nel segno dell’educazione alla legalità e della giustizia.
All’iniziativa interverranno i referenti del presidio Giada Oppo e Giuseppe Lacasella, il dirigente scolastico Pino Tilocca e il referente di Libera Sardegna Giampiero Farru.

L’inaugurazione rientra nelle manifestazioni “Verso il 21 marzo”, organizzate in collaborazione con il Csv Sardegna Solidale.
Nello scorso mese di novembre l’attività del presidio oristanese ha preso il via con l’avvio del tesseramento (ormai sono quasi cento le adesioni).
Ci sarà inoltre la presenza al “De Castro” di Margherita Asta, figlia e sorella delle vittime, oggi dirigente nazionale di Libera.

Studenti e docenti della scuola sono stati presenti anche a Gergei all’inaugurazione del Parco della Memoria.
Essi parteciperanno il prossimo 21 marzo a Palermo alla manifestazione nazionale organizzata da Libera per la venticinquesima Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Rassegna Significante

About Alessandro Mura

Alessandro Mura
Ragazzo col pallino dell'estetica che adora: viaggiare, film, musica, videogiochi e le mangiate esagerate con gli amici.

Controlla anche

Gusci di cozze diventano isole artificiali per uccelli protetti

Gusci di cozze diventano isole artificiali per uccelli protetti

Oristano: nello stagno Corru Mannu vengano riutilizzati i gusci delle cozze per la costruzione di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *