su questo sito web
Unica Radio App
CINEMA 30 GENNAIO

Cinema, ecco film in uscita giovedì 30 gennaio 2020

Dopo importanti uscite nel primo mese del 2020, dal 30 Gennaio si torna al Cinema. Tante novità da non perdere sul grande schermo!

Destin Daniel Cretton porta al cinema “Il diritto di opporsi” le vicende reali raccontate nel libro Just Mercy, scritto da Bryan Stevenson.

Il regista, infatti, racconta proprio la storia dell’avvocato Bryan Stevenson (Michael B. Jordan) che, dopo la laurea ad Harvard, va in Alabama per difendere persone condannate ingiustamente. Uno dei suoi primi casi, è quello di Walter McMillian (Jamie Foxx), condannato a morte per il famoso omicidio di una ragazza di 18 anni, nonostante la preponderanza di prove che dimostrano la sua innocenza.

Rupert Goold ha scelto come protagonista il premio Oscar Renée Zellweger per il suo “Judy”, biopic drammatico basato sul testo teatrale End of the Rainbow, scritto da Peter Quilter.

Goold segue l’ultimo periodo della vita della grande attrice e cantante Judy Garland. Una carriera folgorante iniziata giovanissima con la Dorothy del Mago di Oz. Un mix di fama e successo e poi le battaglie con il suo management, i suoi amori tormentati e il dramma familiare.

Stephen Gaghan dirige Robert Downey Jr. in “Dolittle”, attesissima pellicola basata sul personaggio dei romanzo di Hugh Lofting.

Il regista segue, appunto, le vicende del veterinario John Dolittle (Downey Jr.) che vive in solitudine con un esercito di animali esotici. Quando, però, la giovane Regina si ammala gravemente, è costretto a salpare per un’epica avventura in un’isola leggendaria in cerca di una cura, ritrovando così il suo spirito e il suo coraggio mentre combatte vecchi avversari e scopre creature meravigliose.

Nelle sale questa settimana anche il nuovo film di Ivano De Matteo, “Villetta con ospiti”, un noir ambientato in provincia con Marco Giallini, Michela Cescon, Massimiliano Gallo, Erika Blanc, Cristina Flutur.

Ventiquattr’ore per raccontare una ‘splendida’ famiglia borghese e una ricca cittadina del nord Italia. Di giorno mogli e mariti ostentano le loro false virtù seduti ai tavolini dei caffè. Poi, di notte, quando una pistola si trova dove non deve e viene usata da chi non potrebbe farlo, esplode il loro lato oscuro in un susseguirsi di meschinità e violenze, mostrando i sette vizi capitali incarnati dai sette protagonisti. Nessuno è accusabile, anche se, insieme, si macchieranno del peggiore dei peccati…

Box office

È “1917” a vincere il weekend al botteghino del cinema italiano: il film di Sam Mendes, candidato a dieci premi Oscar, domina gli incassi raccogliendo ben 2.1 milioni di euro in quattro giorni, con la miglior media per sala (oltre 4000 euro);

Scende al secondo posto “Me contro te: il film – La vendetta del Signor S”, che perde quasi il 70% dopo l’esordio sorprendente della settimana scorsa e incassa altri 1.7 milioni di euro, salendo a 8.4 milioni di euro, una cifra impensabile prima dell’uscita del film.

Un buon terzo posto per “Figli”, che apre con 1.4 milioni di euro.

Rassegna Significante

About Giulia Mannu

Giulia Mannu
Nasce a Nuoro nel 1997. Dopo aver conseguito la maturità scientifica nel 2016, comincia a studiare presso la facoltà di Scienze Economiche Giuridiche e Politiche di Cagliari, intraprendendo l'indirizzo di Scienze Politiche.

Controlla anche

Il lockdown visto dai bambini in un docufilm di Grinder Kids

Il lockdown visto dai bambini in un docufilm di Grinder Kids

Il lockdown nelle vite dei bambini: con lo sguardo schietto di cui soli sono capaci, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *