Unica Radio App
logo

Teatro senza frontiere, via al Festival

La rassegna, organizzata dall’associazione Incontri Musicali, Teatro senza frontiere, si apre domenica al Teatro Si ‘e Boi di Selargius.

Teatro, musica, danza. Una miscellanea di arti, suoni, atmosfere, il festival “Teatro senza frontiere”, al via domenica 8 dicembre.

Cinque, gli appuntamenti in cartellone fino al 19 dicembre, organizzati dall’Associazione Incontri Musicali in collaborazione col comune di Quartu S. Elena, Scuola Civica Rachel, Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari e comune di Selargius.

Il Festival si snoderà tra il Teatro Si’e Boi di Selargius, Il Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari ed il Piccolo Auditorium presso il Monte Granatico di Quartu S. E., sede della Civica Rachel.

Gli appuntamenti

Il palco di Selargius ospiterà i primi quattro, tra serate e incontri con le scuole.

Domenica 8 dicembre alle ore 19, si apre con Baba Yaga, regia di Senio Dattena. Il giorno dopo è in agenda Merendanza, spettacolo per le scuole prodotto dall’Asmed Balletto di Sardegna.

Giovedì 12 dicembre (ore 20.30) sarà la volta di “La Notte di Natale” messo in scena dalla compagnia Origamundi, con regia di Ivano Cugia.

Venerdì 13 dicembre, (ore 20.30) spazio alla lirica con “La serva padrona”, opera buffa di G.B. Pergolesi prodotta dall’Associazione Incontri Musicali.

Martedì 17, doppio appuntamento con la musica da camera di “Tra swing, jazz e klezmer”, curato dagli Amici del Conservatorio di Sassari, in scena al mattino nell’Aula Magna del Conservatorio di Cagliari (ore 11) e la sera al Piccolo Auditorium, ex Montegranatico di Quartu (ore 20.30).

La chiusura del festival, giovedì 19 dicembre ancora all’ex Montegranatico (ore 20.30) sarà affidata allo spettacolo sperimentale “Al di là del mare”, prosa e flauto solo, a cura di Spazio Musica.

Con questo festival, abbiamo voluto mettere insieme diverse specialità, che si incontrano sull’arte in generale, un mondo che appunto non ha frontiere né confini, ma che sempre genera bellezza e armonia”, la dichiarazione del direttore artistico di Incontri Musicali, Giacomo Medas, “la collaborazione con associazioni ed enti, specializzati chi nella musica, chi nella danza e nel teatro, rappresente un momento di confronto e crescita comune”.

L’ingresso agli spettacoli prevede un costo di 8 € (interi) e 5 € (ridotti). Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a [email protected]

Info

In parallelo prosegue la kermesse musicale Pasca de Nadale, sempre firmata Incontri Musicali e allestita nelle chiese di Quartu. Dopo l’esordio col coro Eufonia di Gavoi, sabato 7 dicembre (ore 19.30, chiesa di Sant’Agata) è in programma il concerto del controtenore Ettore Agati, accompagnato dall’orchestra Cadossène e diretto da Giacomo Medas. L’ingresso è libero e gratuito.

Rassegna Significante

About Chiara Porru

Chiara Porru
Nata a Cagliari, dopo aver lavorato per 4 anni nel mondo della comunicazione e innovazione torna all'Università per completare il suo percorso di studi in Lingue e comunicazione e riscoprire le sue passioni per la scrittura, la musica e la fotografia.

Controlla anche

teatro

Cada Die presenta R-ESTATE A TEATRO

Presentata la rassegna nel totale rispetto delle norme di sicurezza Dopo quasi quattro mesi di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *