Unica Radio App
medici

Medicina: cuore ricostruito ad una bimba al Gaslini

Un cuore nuovo per la piccola bimba di Bergamo di soli 21 mesi

L’intervento al cuore e’ stato eseguito da Giuseppe Pome’, direttore dell’UOC Cardiochirurgia dell’Ospedale Gaslini di Genova.

La diagnosi prenatale aveva evidenziato un “isomerismo sinistro, canale atrio-ventricolare e blocco atrio-ventricolare completo” nel suo cuore.

La bambina era stata sottoposta a Bergamo, in periodo perinatale, alla chiusura di dotto di Botallo, e al posizionamento di un pacemaker.

Da allora il funzionamento del suo cuore e la sua sopravvivenza  è sempre stata legata ad apparecchiature per la respirazione.

Per i primi due mesi di vita e’ stata dipendente da una ventilazione meccanica, poi da un supporto respiratorio e sempre nutrita solo attraverso un sondino naso gastrico.

Nell’ottobre 2019 la bambina è stata dimessa dal Centro che l’ha seguita dalla nascita con referto che “escludeva, dal punto di vista cardiologico e cardiochirurgico spazi terapeutici, se non come terapia medica di supporto”. 

I genitori della piccola rivelano che si trovavano ormai con la sola prospettiva di vederla soffrire senza che potesse avere una vita vera.

Ma non hanno mai perso la speranza e hanno continuando a cercare, trovando la salvezza nell’Ospedale Gaslini di Genova.

Il dottore Pome’ spiega che dopo una visita della bimba e un esame della documentazione ha ritenuto fosse indispensabile una rivalutazione multispecialistica prima di dare una risposta definitiva ai genitori

Non avendo riscontrato controindicazioni evidenti ad un intervento di correzione cardiaca, l’operazione si presentava certamente ad alto rischio ma comunque possibile.

L’operazione è avvenuta il 2 dicembre e il decorso è stato privo di complicazioni.

La bimba oggi non ha più bisogno di ossigeno e di supporto respiratorio e ha iniziato ad alimentarsi per bocca: la prospettiva di una vita sostanzialmente normale diventa concreta. 

Il Presidente della Regione Liguria Toti afferma che il Gaslini si conferma ancora una volta una delle eccellenze liguri e italiane, all’avanguardia in Europa. 

Rassegna Significante

About Ornella Piroddi

Ornella Piroddi
Da sempre appassionata della lingua inglese, mi laureo in Lingue e Comunicazione col sogno segreto di fare la giornalista, ma il mio lavoro da sempre è quello della guida turistica a Sadali, il mio paese. Decido di continuare gli studi in Filosofia e Teorie della comunicazione, lavorando e studiando contemporaneamente. Sia mai che il sogno si avveri, anche se solo nella mia testa. Appassionata di musica (band preferita: Black Sabbath), cinema (attore preferito: Gian Maria Volonté), letteratura (scrittore preferito: Irvine Welsh)

Controlla anche

donazioni organi

Forte calo delle donazioni di organi in Sardegna

Meno 20 da 2018 e -53 da 2016, mozione Progressisti in Consiglio “Nessun allarme” per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *