su questo sito web
Unica Radio App
Aids
Il prof. Mauro Salizzoni durante l'intervento nel suo reparto oggi 21 dicembre 2009. Uno storico traguardo ?? stato tagliato oggi all'ospedale Molinette di Torino: in 19 anni, a partire dal 10 ottobre 1990, sono stati trapiantati 2.000 fegati. L'ultimo intervento ?? avvenuto su una piccola bimba di 5 mesi di Brescia, affetta da atresia delle vie biliari. ANSA/ Tonino Di Marco

Aids, non è più tabù il trapianto di organi su pazienti con Hiv

Crescono le donazioni per curare l’AIDS: sono 34 i trapianti di organi da sieropositivi nel 2019
Sono 34 i pazienti sieropositivi che hanno ricevuto un trapianto nel 2019: in 19 casi si è trattato di un nuovo fegato, in 13 di un rene e in 2 di polmoni.

Non solo, aumentano anche le donazioni di organi da sieropositivi ed è assicurata la parità di accesso alle cure. Sono i dati che emergono da un’analisi del Centro nazionale trapianti in occasione della Giornata mondiale contro l’Aids.
Dal 2002 ad oggi sono complessivamente 485 i trapianti effettuati su persone con Hiv, riferisce il centro: 218 fegati, 143 reni, 9 cuori, 4 polmoni, 1 pancreas, 6 trapianti combinati rene-fegato e 5 rene-pancreas. “Negli ultimi decenni lo sviluppo delle terapie antiretrovirali ha aumentato considerevolmente la sopravvivenza di chi convive con l’infezione da Hiv, e oggi molti soggetti sieropositivi hanno un’aspettativa di vita paragonabile a quella del resto della popolazione”, spiega il direttore del Centro nazionale trapianti Massimo Cardillo.
In pratica, oggi con l’Hiv si può vivere, e a lungo: ma più si va avanti con gli anni, più aumenta il rischio di soffrire di un’insufficienza d’organo, e a quel punto l’unica via d’uscita è il trapianto. Una soluzione per la quale in passato l’infezione da Hiv era considerata una controindicazione assoluta. Ma ora non è più così, e non solo i pazienti sieropositivi accedono al trapianto ma, da poco più di due anni, possono addirittura donare i loro organi dopo la morte.
Dal 2017 è attivo un programma sperimentale che permette il trapianto tra donatori e riceventi con Hiv. Sono 7 i centri trapianto finora coinvolti: Varese, Milano Niguarda, Modena, Genova, Ancona, Roma San Camillo e Palermo Ismett. Attualmente l’Italia è l’unico paese dell’Unione europea ad aver avviato formalmente un programma di donazione da persone sieropositive decedute.

Rassegna Significante

About Alessia Sanna

Alessia Sanna
Nata a Cagliari ma vive a Pula. Diplomata in lingue presso il liceo "Eleonora d'Arborea" di Cagliari e attualmente studentessa di Scienze della Comunicazione all'Università di Cagliari. Cantante e amante della musica, ha partecipato a concorsi ed eventi musicali noti in Sardegna. Appassionata dei social media, giornalismo e spettacolo.

Controlla anche

BASTIONE

Il Bastione di Cagliari si illuminerà di rosso contro l’Aids

La notte di sabato 30 novembre, in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids di domenica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *