Unica Radio App
invitra nuoro

Presentato a Nuoro il progetto IN.VI.TRA. Jeunes

L’obiettivo è realizzare scambi di studenti e neodiplomati legati ai bisogni delle imprese delle filiere prioritarie transfrontaliere

Si è svolta ieri, presso la sede camerale della C.C.I.A.A. di Nuoro, la conferenza stampa di presentazione di IN.VI.TRA. Jeunes, progetto approvato e finanziato nell’ambito del terzo bando del Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020. Le risorse rese disponibili dal fondo FESR ammontano a Euro 245.652,71.

Entrato in operatività ad aprile 2019 e con una durata biennale, il progetto coinvolge partner che hanno già maturato una proficua collaborazione nell’attuazione del precedente Progetto IN.VI.TRA:

  • Camera di Commercio di Nuoro
  • Camera di Commercio di Genova
  • CDE Petra Patrimonia
  • CFLC | Consorzio Formazione Lavoro Cooperazione di Confcooperative Liguria
  • IRECOOP TOSCANA | Agenzia Formativa di Confcooperative Toscana

A questo consolidato partenariato si è aggiunta la Fondazione Paoli dell’Università della Corsica, apportando le competenze specifiche per la realizzazione di percorsi di mobilità per studenti.

Il Progetto si propone di realizzare scambi di studenti e neodiplomati legati ai bisogni delle imprese delle filiere prioritarie transfrontaliere:

  • Nautica e cantieristica navale
  • Turismo innovativo e sostenibile
  • Biotecnologie blu e verdi
  • Energie rinnovabili blu e verdi

Agostino Cicalò (Presidente della Camera di Commercio di Nuoro): “Il progetto intende attivare servizi e modelli condivisi che possano favorire l’integrazione del mercato dell’occupazione transfrontaliero e la mobilità degli studenti che intendono avviare dei percorsi di inserimento lavorativo, in particolare all’interno di imprese cooperative, attraverso l’acquisizione di competenze di carattere tecnico, professionale e gestionale”.

Raffaella Bruzzone (Camera di Commercio di Genova – Azienda Speciale inHouse): “Con molto entusiasmo iniziamo oggi i lavori del secondo comitato di pilotaggio che racchiude i 6 partner del progetto. L’obbiettivo primario è quello di favorire l’occupazione dei giovani, cercando di stimolare e accrescere in loro determinate capacità e competenze. I ragazzi impareranno sul campo cosa significa concretamente fare l’imprenditore e gestire un’azienda. Il progetto si rivolge quindi ai giovani italiani e francesi interessati a svolgere un percorso di formazione in impresa e alle imprese italiane e francesi, con particolare attenzione al settore cooperativo, propense a cogliere le nuove occasioni di crescita nell’area transfrontaliera e ad ospitare i giovani in questi stage”.

Graziella Luisi (Fondation de l’Université de Corse): “Siamo molto orgogliosi di collaborare con il partenariato di IN.VI.TRA Jeunes, al fine di sviluppare la mobilità internazionale e transfrontaliera dei nostri studenti. I giovani della Corsica avranno la possibilità di scoprire in questo modo una nuova cultura, la cultura d’impresa, attraverso gli stage che sosterranno nelle imprese italiane. Anche la Corsica ha nel suo territorio numerose imprese cooperative, operanti soprattutto nei settori del turismo e dell’agro-alimentare. Sarà pertanto molto interessante e proficuo anche per gli studenti italiani scoprire i metodi di lavoro di un altro paese e arricchire così il proprio bagaglio esperienziale grazie a questo interessantissimo progetto”.

Rassegna Significante

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Classe 1993. Giornalista pubblicista, ha conseguito la laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. Dai tempi dell'università collabora con Unica Radio, per cui si occupa della produzione di articoli e interviste.

Controlla anche

turismo

Nuoro, nasce l’app per la bigliettazione digitale

Sardegna – Tech, Nasce Teseo ATP Nuoro: il biglietto con lo smartphone Nuoro conquista un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *