Unica Radio App
bulfon

Liquida: Prima edizione del nuovo festival di letteratura giornalistica

Prima edizione del nuovo festival di letteratura giornalistica a Codrongianos. Domani è il gran giorno di “Liquida”. Ospiti : Sergio Rizzo,
Associazione Stampa Sarda, Riccardo Cucchi, Piero Trellini Floriana Bulfon,
Raffaele Manca e Francesco Deplano.

Saranno loro i grandi protagonisti sulla scena della giornata inaugurale del primo festival di letteratura giornalistica,
“Liquida”, intuizione in forma d’esigenza diventata realtà grazie alla convinta volontà del Comune di Codrongianos, a Lìberos, all’ Agenzia Altrove di Luca Zoccheddu e al prezioso contributo concesso all’iniziativa dall’Assessorato alla Cultura della Regione Autonoma della Sardegna.

Tante le voci chiamate,
in questa prima giornata del festival, ad indagare il giornalismo in maniera diversa e
innovativa, a partire dall’idea di una produzione letteraria inquadrata in un
contesto fatto ormai essenzialmente di notizie liquide.

Alle 16,30 toccherà a
Sergio Rizzo, già prestigiosa ed autorevole frma del Corriere della Sera con
spiccata tendenza al fare inchiesta, presentare alla platea il suo “La memoria
del Criceto” (Feltrinelli), viaggio fra ironia e disperazione da compiere fra le
grandi amnesie d’Italia. In compagnia dell’autore il giornalista Celestino
Tabasso, presidente Asso Stampa sarda.

Alle ore 18 spazio e voce
all’Associazione Stampa Sarda, che con grande entusiasmo ha accolto l’invito
a partecipare ed ha promosso la partecipazione al festival, salire sul palco per
un incontro dedicato al tema “Mi Ritorni in Mente”.

Alle 19 si scende in campo pronti a raccontare il calcio affdato all’inconfondibile voce di Riccardo
Cucchi e al piacevole narrare di Piero Trellini per l’incontro intitolato
“Fuorigioco: il romanzo del calcio”, chiacchiere e rifessioni su Italia-Brasile,
Tutto il Calcio Minuto per Minuto, sport e pallone con Aldo Addis a fare da
regista e servire ad hoc il due fuoriclasse del pallone.

Alle ore 20
appuntamento ad alta intensità: sarà la giornalista Mariella Careddu a
raccontare assieme a Floriana Bulfon, giornalista sotto scorta, una
straordinaria e complessa storia di giornalismo di inchiesta, coraggio, paura
e decadenza fra i Casamonica e le “Infiltrazioni Pericolose”.

Alle ore 21
la proiezione del documentario di inchiesta giornalistica “Il Grano e La Volpe”
di Raffaele Manco e Vincenzo Guerrizio, introduzione di Raffaele Manca e
Francesco Deplano: una sera di marzo del 1994, un elicottero della Guardia
di Finanza in volo e poi scomparso, un mistero in cerca di soluzione, e verità.
Day by day
Giorno 2.

Sabato 28 si comincia alle 18 con il “Pink Tank. Donne al Potere,
Potere alle Donne” con Serena Marchi, Serena Marchi, che oggi è a Cagliari
nell’ambito della collaborazione con Éntula e domani (27) sarà a Macomer
presso il Centro Servizi Culturali. Ancora al femminile il tema del secondo
incontro in programma alle 19: sul palco l’ex parlamentare Flavia Perina,
elemento di discussione “L’Altra Narrazione: il giornalismo delle donne”.
Luca Telese guiderà la platea in un viaggio “Dagli anni di piombo alla terza
Repubblica, breve storia dell’odio in Italia”, poi chiusura in musica con i Siki
in concerto con il loro nuovo e strepitoso “Nave Madre”.


Giorno 3. Domenica 29 alle 19 la documentarista Lisa Camillo si
interrogherà e risponderà sul tema “L’Isola che non c’entra”. A seguire, ore
20, Pino Corrias si cimenterà con un interessante viaggio tra i misteri
d’Italia. Giù il sipario alle ore 21: Saverio Tommasi chiuderà il festival
“Liquida” con “Aneddoti e curiosità spinte sul mondo dell’informazione”.

Rassegna Significante

About Ruggero Giordano

Ruggero Giordano
Nato nel 1989. Studente di medicina. Appassionato di musica classica ed elettronica.

Controlla anche

San Martino

La San Martino lancia la campagna: “Io sanifico”

Un invito a tutte le aziende del territorio a fare la propria parte   Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *