Unica Radio App
mostra barumini

Tessingiu per Barumini: in mostra l’artigianato sardo

Il Comune di Barumini e la Fondazione Barumini Sistema Cultura in collaborazione con il Comune di Samugheo e il Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda – MURATS presentano Tessingiu per Barumini

‘Tessingiu’, la storica mostra dell’Artigianato Sardo promossa dal Comune di Samugheo (OR) e dal Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda – MURATS, giunge quest’anno alla 52ª edizione. Per l’occasione il Comune di Barumini e la Fondazione Barumini Sistema Cultura aprono le storiche porte di Casa Zapata alla seconda edizione della mostra Tessingiu per Barumini che intende definire un percorso espositivo capace di porre in dialogo le antiche testimonianze architettoniche del complesso museale e i reperti archeologici custoditi nelle sue vetrine con le odierne produzioni del “saper fare” regionale. La mostra curata da Baingio Cuccu e Anna Rita Punzo, verrà inaugurata venerdì 26 luglio 2019 alle ore 18.30 alla presenza del sindaco di Barumini, Emanuele Lilliu, del sindaco di Samugheo Antonello Demelas e dei curatori.

“Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra i Comuni di Barumini e Samugheo uniti in un percorso di valorizzazione delle produzioni artigianali di eccellenza delle nostre comunità – commenta il sindaco di Barumini Emanuele Lilliu – la mostra, dall’alto valore culturale, rappresenta anche il veicolo di una sinergia attivata tra le nostre realtà locali che operano insieme per sviluppare il turismo in un’ottica di sistema – conclude Lilliu – più in grande intendiamo anche portare avanti attività in rete capaci di tramandare le nostre tradizioni, valorizzare le imprese locali e sostenere le zone interne”.

Dopo la felice collaborazione maturata nel 2016 con la prima edizione di Tessingiu per Barumini, il Comune di Barumini e la Fondazione Barumini Sistema Cultura in sinergia con il Comune di Samugheo e il Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda – MURATS, rinnovano il progetto nato tre anni fa allo scopo di “fare rete” per valorizzare il ricco patrimonio culturale regionale attraverso la promozione della contemporanea essenza artigianale e della sua cultura millenaria. I lavori di 15 esponenti del saper fare manifatturiero definiscono un percorso capace di trasformare la suggestiva architettura di “Casa Zapata“e le secolari vestigia di “Nuraxi ‘e Cresia” in preziosi custodi di opere che si configurano come testimoni e medium del talento e dell’identità artigianale tradizionale, artistica e di design della Sardegna.  

Creazioni di: Adriano Concas, Akrenoera,AV Metal, Lucio Fanti,  Maria Luisa Fatteri, Filatex,Terrapintada, Tessile Medusa, Sartapp, Angelo Sciannella, Coop. Tessile Artigiana Su Marmuri, Mariantonia Urru, Walter Usai, Roberto Ziranu, Isabella Frongia.

EFP POST 1200x628 Barumini 110719 Tessingiu per Barumini: in mostra l'artigianato sardo
Rassegna Significante

About Simone Cadoni

Simone Cadoni
Classe 1993. Giornalista pubblicista, ha conseguito la laurea in Lingue e Comunicazione e un master in Giornalismo. Dai tempi dell'università collabora con Unica Radio, per cui si occupa della produzione di articoli e interviste.

Controlla anche

we all are b

“We All Are B”: mostra di arti visive e performative

Fondazione MACC – Museo d’Arte Contemporanea di Calasetta27 settembre | 3 novembre “We All Are …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *