Unica Radio App
F. Massidda

Stasera terzo appuntamento con Notturni di note

Proseguono gli appuntamenti con Notturni di note, terzo appuntamento con la rassegna musicale sotto le stelle dei migliori allievi del Conservatorio Giovanni Pierluigi da Palestrina di Cagliari

Proseguono nel cortile interno del Conservatorio di Cagliari (ingresso dal Parco della musica) gli appuntamenti con Notturni di note, la rassegna che vede suonare sotto le stelle i migliori allievi delle classi di pianoforte, violino, corno, fisarmonica e musica da camera. Terzo appuntamento. Martedì 2 luglio alle 21,30 arriva una nuova serata dedicata al pianoforte. Protagonisti saranno Francesca Massidda e Matteo Nurcis. Proprio con quest’ultimo prenderà il via il concerto: si parte con il Capriccio sopra la lontananza del suo fratello dilettissimo BWV 992 di J. S. Bach per prosegure sulle note dellaSonata in fa min. K 239e dellaToccata in re min. K 141di D. Scarlatti, sino allaSonata in sol magg. WO 14di M. Clementi e al Preludio dalloStudio da concerto op. 40 n. 1di N. G. Kapustin.

Sarà poi la volta di Francesca Massidda che affronterà i 24 Preludi op. 28di F. Chopin. I Preludi (Opera 28) di Fryderyk Chopin sono una raccolta di 24 composizioni per pianoforte dell’autore polacco, una per ogni tonalità musicale, sia in modo maggiore che minore. Nonostante il termine preludio sia abitualmente utilizzato, all’interno del sistema tonale occidentale, per indicare una composizione con il compito di introdurne un’altra, più lunga e articolata, i 24 preludi chopiniani possono essere eseguiti e analizzati come piccole opere a sé stanti.

La rassegna è curata dalle docenti Aurora Cogliando ed Elisabetta Dessì.

Rassegna Significante

About Tore Seduto

Tore Seduto
Classe 1989. Appassionato cinefilo a 360°, degustatore di birre e di pizze. Amante dei bei film, ma anche di quelli brutti, davvero brutti. Si è cimentato come regista in lavori discutibile fattura. Irriducibile cacciatore di interviste agli addetti ai lavori della settima arte.

Controlla anche

elisa galli

Caleidoscopi musicali, la Dimensione corporea nella didattica a distanza

Dimensione corporea nella didattica a distanza, se ne parla domani nel nuovo appuntamento di Caleidoscopi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *