Unica Radio App
motzo restauro

Ristrutturazione per il Liceo Classico “Motzo”

Oltre 658mila euro, i fondi stanziati per la ristrutturazione del Liceo Classico “Motzo” a Quartu Sant’Elena

Sono iniziati, e si stima possano concludersi entro cinque mesi, i lavori di ristrutturazione del Liceo Classico “Motzo” di Quartu Sant’Elena.

La Città Metropolitana di Cagliari ha infatti dato avvio all’esecuzione di due interventi nel plesso di via Don Sturzo e nella succursale di via Caboto a Quartu S. Elena, per un importo complessivo di 658.691 euro.

Il primo intervento, relativo alla succursale di Via Caboto, consiste in lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’edificio (importo 266.292 euro).

Il secondo intervento , che riguarda invece la sede di Via Don Sturzo (importo 392.399 euro), prevede il completamento e l’ampliamento del corpo C dell’istituto. L’obiettivo è quello di dotare la scuola di 16 nuove aule, dei relativi servizi necessari e degli spazi di collegamento con l’edificio esistente in modo da consentire l’utilizzo delle parti in comune ai nuovi fruitori.

Il Liceo Classico “Motzo”

L’istituzione scolastica, nata dal distacco dal Liceo “Brotzu” (nell’anno scolastico 2009-2010 con delibera n. 4/9 del 20.01.09 della Regione Autonoma della Sardegna per la razionalizzazione della rete scolastica), costituisce nel territorio di Quartu Sant’Elena una realtà nuova e qualificante che integra la tradizione umanistica del Liceo Classico, già attivo dal 1989/90, con l’orientamento giuridico, economico e sociale del Liceo delle Scienze Sociali (istituito a Quartu S.Elena nel 2001/2002) denominato poi Liceo delle Scienze Umane con indirizzo economico sociale, cui si sono aggiunti il Liceo delle scienze umane, opzione tradizionale, e il Liceo Linguistico, con l’apertura all’Europa e allo studio delle lingue, approvati in seguito alla delibera collegiale del 18/05/2010 .

Il Liceo copre un bacino di utenza ampio che comprende la città di Quartu Sant’Elena e le zone limitrofe: Flumini, Quartucciu, Selargius, Maracalagonis, Sinnai, Settimo San Pietro, Villasimius, Burcei, San Vito e la stessa città di Cagliari.
Con un’offerta formativa articolata su quattro indirizzi e su iniziative volte all’ampliamento della stessa, il Liceo è in grado di soddisfare la domanda diversificata di formazione e di istruzione che proviene da un’utenza socialmente stratificata, di promuovere una cultura ampia finalizzata all’inserimento con successo nel mondo universitario, di contribuire alla lotta contro la dispersione scolastica.

Oltre alla realizzazione delle nuove aule, idonee a consentire la presenza di 24 studenti ciascuna, i lavori prevedono l’edificazione di 5 aule dedicate ad attività speciali: sala informatica, sala proiezione, emeroteca, sala lettura e laboratorio di disegno.

Particolare attenzione è stata posta allo studio della tipologia architettonica, alla scelta dei materiali e al modo di interazione con il sistema architettonico scolastico già esistente.

I tempi di realizzazione previsti sono di 150 giorni, per cui in cinque mesi dall’inizio dei lavori gli studenti, le studentesse, i professori e tutto il personale scolastico potrà usufruire dei nuovi servizi garantiti dall’ente di ristrutturazione.

Rassegna Significante

About Giulia Olla

Giulia Olla
Nata a Cagliari nel 1995, studentessa di Lingue e Culture per la Mediazione Linguistica presso L'Università di Cagliari

Controlla anche

godin

Godin “Contento di essere qui in Rossoblù”

La prima frase pronunciata da Godin, il nuovo difensore del Cagliari appena sbarcato a Elmas …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *