su questo sito web
Unica Radio App
600 visitatori

Saranno 600 i volontari sardi in udienza speciale da Papa Franceso

I volontari sardi incontreranno Papa Francesco in una udienza speciale per celebrare i vent’anni del Centro di servizio per il volontariato Sardegna Solidale

Saranno quasi seicento i volontari sardi che fra una settimana, venerdì 30 novembre, incontreranno Papa Francesco in un’udienza speciale che il Pontefice ha concesso per celebrare  i vent’anni del Centro di servizio per il volontariato Sardegna Solidale. Il volontariato ha dei grandi meriti, e l’incontro consentirà di riportare l ’attenzione su un’idea di società più aperta, nella quale il volontariato gioca un ruolo importante.

I volontari sardi partiranno in nave da Olbia, in rappresentanza delle 1725 associazioni presenti nell’isola. La loro attività sarà presentata nell’Aula Nervi dal Cardinal Angelo Becciu, a Roma insieme agli arcivescovi di Cagliari e Oristano, Arrigo Miglio e Ignazio Sanna,e al vescovo di Alghero mons. Mauro Morfino (altre partecipazioni sono in via di definizione). Al Papa i volontari sardi regaleranno la riproduzione di un bronzetto sardo, raffigurante un capotribù.  Un inizio che coincide anche con l’avvio della riforma del Terzo Settore, come ha spiegato Bruno Loviselli, presidente del Co.Ge Sardegna. “In realtà, a due anni e mezzo dall’approvazione della legge, la mancata emanazione di moltissimi decreti attuativi rende la riforma monca. I quarantamila volontari sardi attivi vivono perciò un momento di smarrimento e l’udienza speciale sarà quindi utilissima perché le associazioni avranno la possibilità di acquisire nuova forza e nuovo entusiasmo”.

Rassegna Significante

About Valentina Meloni

Valentina Meloni
Ciao sono Valentina Meloni, ho 24 anni. Sono iscritta al corso di Laurea di Scienze della Comunicazione.

Controlla anche

alberto pibiri

Musica nell’improvvisazione, improvvisazione nella musica

Musica e improvvisazione: giovedì 18 giugno se ne parla a Caleidoscopi musicali. Tra gli ospiti: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *