Unica Radio App
asce
SGOMBRATO UN APPARTAMENTO OCCUPATO NEL PALAZZO DELL' ALER DI VIA INGANNI, 67 (DUILIO PIAGGESI, MILANO - 2012-12-05) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

ASCE: aprirà dibattito sull’abitare sociale

La città escludente, ecco il titolo del dibattito che L’Associazione sarda contro l’emarginazione aprirà venerdì 23 novembre 

Venerdì 23 novembre 2018, presso l’Aula Architettura di Palazzo Cugia, a Cagliari in Via Santa Croce 87, si svolgerà il Convegno/Dibattito La città escludente,organizzato dall’ASCE, Associazione Sarda Contro l’Emarginazione,in collaborazione con l’associazione Rom Dosta!, l’Ordine degli Architetti di Cagliari e il Dipartimento di Ingegneria civile,Ambientale e Architettura dell’Università di Cagliari.

Il Convegno, che si inserisce all’interno delle attività programmate dall’ASCE in occasione del trentennale della sua fondazione, ha come temi quanto indicato nel sottotitolo “L’abitare difficile: tra prassi di esclusione e prospettive di rivendicazione”.

I temi affrontati sono di estrema attualità: il riproporsi, in maniera sempre più feroce, della logica degli sfratti e degli sgomberi dei campi Rom e degli spazi occupati; la necessità e l’urgenza di una riflessione e di un confronto sull’abitare sociale oggi.

Una riflessione indipendente dall’agenda delle istituzioni o dei partiti politici, sempre più spesso usi ad affrontare temi e questioni in base ai loro tempi, quali scadenze elettorali o diatribe interne.

Il Convegno è stato ideato coinvolgendo direttamente chi, a vario titolo (ricercatori, tecnici, operatori nel sociale o diretti fruitori), approfondisce e agisce concretamente sulle trasformazioni urbane, applicando, subendo o contrastando le indicazioni politiche e programmatiche.

Tutto questo mentre si esaspera in maniera pericolosa il controllo securitario delle città, e al contempo si perpetua la logica dei condoni, dello sfruttamento selvaggio, della distruzione del territorio.

Cittadini,attivisti, studenti ma anche politici e amministratori pubblici sono invitati a partecipare ed intervenire nel dibattito se ritengono di poterlo fare attenendosi alle impostazioni del Convegno che vuole offrire opportunità di confronto, analisi consapevole e prospettive di impegno concreto sul campo.

Il Convegno prevede la partecipazione di studiosi e operato riprovenienti dalle Università di Sassari, Cagliari e Firenze, dalla Fondazione Michelucci di Firenze, da esperienze sul campo a Cagliarie Alghero.

Si articola in due sessioni: sessione mattutina dalle 9.00 alle 13.00, dal titolo Forme e Spazi dell’abitare marginale e quella pomeridiana dalle 15.00 alle 19.00, dal titolo Abitare precario e Lotta per la casa.

Rassegna Significante

About Eleonora Pisano

Eleonora Pisano
Sono una studentessa di beni culturali e spettacolo, appassionata di cinema, arte, musica e teatro. Vivo a Cagliari da un anno e mezzo e adoro scrivere e leggere: mi definisco "una discepola del Vate".

Controlla anche

sviluppo sostenibile

“Quale energia per quale sviluppo?”, un dibattito sullo sviluppo sostenibile nell’isola

“Quale energia per quale sviluppo?”: mercoledì 11 dicembre si terrà un dibattito a Cagliari. Appuntamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *