Unica Radio App
violenza

Viva la libertà! Cagliari contro la violenza

Presentato al Municipio dall’assessora Cilloccu e dalle consigliere Mura, Iannelli e Polo, il calendario delle iniziative in programma sino al 27 novembre

Presentato al Municipio dall’assessora Cilloccu e dalle consigliere Mura, Iannelli e Polo, il calendario delle iniziative in programma sino al 27 novembreUn monito “contro ogni violenza fisica e psicologica”, in grado di ferire il corpo e l’anima e che nel peggiore dei casi uccide donne, spesso indifese innanzi a un uomo incapace d’amare. Ma anche “contro ogni forma di disagio sociale”. A scandirli stamane l’assessora Marzia Cilloccu e le consigliere Rosanna Mura, Benedetta Iannelli e Rita Polo. Insieme a loro tante le donne raccolte al Municipio per la conferenza stampa di presentazione di “Viva la libertà! Cagliari contro la violenza”, il calendario delle iniziative predisposte per il sesto anno consecutivo dall’Assessorato e dalla Commissione alle Pari Opportunità del Comune, in collaborazione con le associazioni, gli ordini professionali, gli enti e le istituzioni operanti sul territorio e, prima di tutti, delle cittadine e dei cittadini, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne che ricorre il 25 novembre.

“Oltre un mese di appuntamenti, quello di Viva la libertà!, che dal 25 ottobre sino al 27 novembre – ha anche spiegato l’esponente della Giunta Zedda titolare della Pari Opportunità – ruoteranno attorno a quattro temi: media e comunicazione, formazione, contrasto alle diseguaglianze e contrasto alla violenza di genere”.

Viva la libertà! nasce quindi per dire “no alla violenza”, ma anche per dire “si alla libertà”. La libertà di scegliere di amare, di scegliere decidere, di scegliere di camminare per strada sentendosi sempre al sicuro, di scegliere cosa studiare senza condizionamenti, di scegliere quale lavoro fare, per avere tutte e tutti pari diritti e dignità in ogni settore.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

festival

“Festival in Movimento” domani il terzo appuntamento

Festival in Movimento domani a Fluminimaggiore terzo appuntamento con “Cronache di una pandemia” con l’autrice …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *