su questo sito web
Unica Radio App
manifattura

Manifattura 4.0 sarda, il trauma del passaggio al digitale

Cresce la manifattura 4.0 sarda, 1.557 realtà tra tecnologia e tradizione per molteplici servizi

Creano software, gestiscono reti intelligenti, elaborano dati aperti, offrono consulenze digitali. Sono le imprese digitali che in Sardegna producono economia e danno lavoro soprattutto giovani. I servizi sono apprezzati anche a livello internazionale. Cresce la manifattura 4.0 sarda: 1.557 realtà tra tecnologia e tradizione per servizi in tutto il mondo.

Nell’Isola le aziende registrate a luglio 2018 sono state 2.798,
cresciute del 2,9%. L’artigianato, con 452 realtà, ha registrato una pesante
contrazione sia nel triennio 2015-2018 (-9,2%), sia nell’ultimo anno
(-4.4%). La dinamica delle imprese digitali, è stata rilevata dall’Osservatorio
per le PMI di Confartigianato Imprese Sardegna, su fonte UnionCamere e
Infocamere, che ha comparato la nati-mortalità delle imprese tra il
2015 e l’anno in corso. La regione si conferma terra fertile per lo sviluppo
delle attività connesse al web e allo sviluppo della manifattura
digitale.. Fabio Mereu, vicepresidente di Confartigianato, afferma che la digitalizzazione dell’economia italiana e sarda, ha creato numerose opportunità di crescita. 

E’ importante notare che in Sardegna le nuove tecnologie e la
tradizione del saper fare sono riuscite a fondersi per dare vita a
imprese digitali capaci di stare al passo delle più importanti realtà
mondiali. Yordie Mebrahtu, CEO di Synergy UX, fa notare che la Sardegna è un terreno fertile per l’innovazione. Un ecosistema fatto di
imprenditori, liberi pensatori e ribelli. A livello provinciale, ben 1.557 realtà, cresciute del 2,7% nell’ultimo anno. A Sassari sono 816 calate dello 0,7% negli ultimi 12 mesi. Segue Nuoro con 263 attività  con
incremento dell’1,2% rispetto al 2017. 

Lo sviluppo  è dato anche dalla performance delle aziende italiane che commerciano con l’estero attraverso l’e-commerce, nonostante siano ancora piuttosto indietro rispetto al resto d’Europa. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi di Confartigianato, le imprese italiane che vendono online sono l’8,2% contro la media europea del 17,8%.  Paesi come l’Irlanda che arrivano a toccare il 30% . Il passaggio dal “tradizionale” al “on line” è
sempre traumatico. 

Rassegna Significante

About Valentina Meloni

Valentina Meloni
Ciao sono Valentina Meloni, ho 24 anni. Sono iscritta al corso di Laurea di Scienze della Comunicazione.

Controlla anche

Discoteche chiuse in Sardegna

Discoteche chiuse in Sardegna, a rischio decine di eventi

In Sardegna discoteche chiuse: a rischio decine di eventi compresi quelli del giorno di Ferragosto. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *