Unica Radio App
jazz

Cagliari, il 36° Festival Internazionale Jazz

Grande ritorno a Cagliari per il 36° Festival Internazionale Jazz in Sardegna, che svilupperà  oltre 70 eventi in otto diversi palcoscenici 

Procede a pieno ritmo la 36 esima edizione del Festival Internazionale Jazz in Sardegna. Un’edizione che dopo i grandi incontri musicali con Franco D’Andrea, Giovanni Bietti, i Forq, Irma Toudjian e Daniela Zedda, entra nel cuore della sua formula, quello dei concerti itineranti di Que Viva Jazz Club in scena nei principali palcoscenici jazz della città. Saranno infatti i jazz-club cagliaritani, luoghi di “resilienza” della musica dal vivo, in cui in questi primi giorni di novembre si esibiranno Paolo Jannacci, Ray Gelato e Andrea Mingardi.

Alla fine di ottobre, però, sono due gli appuntamenti che catalizzeranno l’attenzione del pubblico festivaliero: il concerto degli Avion Travel, lunedì 29 ottobre (ore 20), che per questioni meteorologiche è stato spostato al Piccolo Auditorium di Piazza Dettori a Cagliari, e quello di Elena Ledda, in scena martedì 30 ottobre all’Exma (ore 20.30).Tra leproduzioni originali ricordiamo mercoledì 31 ottobre, all’Exma il live di Daniela Pes, Premio Parodi 2017 (ore 20.30) e subito dopo quello di Malasorti, il nuovo progetto musicale prodotto dall’etichetta S’ArdMusic che unisce musiche dal mondo ed elettronica in un approccio estetico legato al “dub” delle origini.

 La piccola orchestra degli Avion Travel, torna in Sardegna con un nuovo album uscito lo scorso maggio e intitolato “Privé”. Si tratta del primo disco senza l’apporto di Fausto Mesolella, l’insostituibile chitarrista che la band ha scelto di non sostituire. Erano quindici anni che la band, vincitrice del Festival di Sanremo nel 2000 con “Sentimento”, non pubblicava un disco di inediti. Dopo anni di separazione, nel 2014 gli Avion Travel sono tornati assieme per la serie di concerti che li vedrà protagonisti dell’EJE, lunedì 29 ottobre, ore 20, al Piccolo Auditorium di Piazza Dettori a Cagliari.

Seguirà Elena Ledda, una delle più importanti esponenti della nuova musica mediterranea. L’artista si è aggiudicata l’anno scorso con Lantiàs (S’Ard Music) il Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale Italiana.  Si è esibita coi più grandi jazzisti internazionali da Don Cherry a Lester Bowie, suonando anche con i più grandi jazzisti italiani. Nel 2000 con l’album Maremannu, ha raggiunto le prime posizioni in Germania nella classifica “World Music Top 30″. Oltre a comparire in numerose compilation di world music Elena Ledda ha collaborato in studio con numerosi artisti tra cui Enzo Favata, per Jana  e Ajò. Ha cantato anche con Andrea Parodi  e Lino Cannavacciuolo.

A seguire Andrea Mingardi. Bolognese, è uno dei più importanti autori italiani. Vanta collaborazioni con artisti come Mina, Adriano Celentano, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Ornella Vanoni, Stadio e Franco Califano. Debutta al Festival di Sanremo nel 1992 con “Con un amico vicino”, in compagnia di Alessandro Bono. Nel 2006 duetta con Mina nel brano “Mogol e Battisti”, che segna l’inizio della collaborazione di Mingardi come autore per la grande cantante. È fra i fondatori della Nazionale cantanti, e dal 2006 ne è vicepresidente. Nell’estate 2011 scrive il brano “Gaetano e Giacinto” che segna la sua prima collaborazione in veste di autore per gli Stadio da sempre amici del cantautore. Al Jazzino di Cagliari, il 3 novembre, ore 21,30, suonerà in quintetto (Andrea Mingardi, voce; Lele Barbieri, batteria; Felice del Gaudio, contrabbasso; Teo Ciavarella, pianoforte; Sandro Comini, con un repertorio appositamente pensati per il festival.

Paolo Jannacci.  È un musicista professionista dal 1988. Dal 2008 si perfeziona musicalmente presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como con il maestro Carlo Morena. Tra i suoi dischi, “Hard Playng”, un viaggio nella musica senza limitazioni, realizzato con quattro eccellenti musicisti che lo hanno composto e suonato e che fanno parte della band che lo accompagna anche in occasione del mini tour sardo. Lo spettacolo In concerto con Enzo, in scena l’1 e il 2 novembre al Jazzino, ore 21.30, è dedicato alle più belle canzoni di Jannacci senior: Da L’Armando a Messico e nuvole, a El portava i scarp del tennis fino alla celeberrima Vengo anch’io. No, tu no

Ray Gelato. Il leggendario ‘Padrino dello Swing’ Ray Gelato ha portato il suo marchio speciale di musica swing, jazz e R&B in tutto il mondo a partire dal 1988. Cantante e sassofonista di origini anglo-americane, Ray Gelato ha alle spalle una carriera illustre e di successo. Nel 2001 ha aperto il concerto di Robbie Williams alla Albert Hall e l’anno dopo è stato scelto per suonare al matrimonio di Sir Paul McCartney. L’artista si esibirà al Jazzino di Cagliari venerdì 2 novembre, ore 21.30, e al B-Flat di Cagliari, sabato 3 novembre, sempre alle 21.30.

Giovedì 1 novembre, all’Exma di Cagliari, dalle 11.30 alle 17, si terrà il laboratorio musicale dedicato ai più piccoli tenuti dalla musicista e musico terapeuta Rossana Motzo: Il jazz con gli occhi di un bambino.  Un dialogo sonoro-musicale che vuole avere l’ambizione di un incontro e di uno scambio profondo, tra un musicista jazz e un gruppo di piccoli coi loro genitori.

Rassegna Significante

About Valentina Meloni

Valentina Meloni
Ciao sono Valentina Meloni, ho 24 anni. Sono iscritta al corso di Laurea di Scienze della Comunicazione.

Controlla anche

festival

“Festival in Movimento” domani il terzo appuntamento

Festival in Movimento domani a Fluminimaggiore terzo appuntamento con “Cronache di una pandemia” con l’autrice …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *