Unica Radio App
giornalismo musicale

Forum del Giornalismo musicale: a fine settembre a Faenza

Il 29 e 30 settembre nell’ambito del Mei di Faenza, quando nascerà l’Agimp associazione dei critici e giornalisti musicali

Torna il 29 e 30 settembre a Faenza, nell’ambito del Mei, la terza edizione del Forum del giornalismo musicale. Un evento mai realizzato in Italia che ha suscitato nei primi due anni grande interesse, con la presenza di tantissimi giornalisti, da quelli delle grandi testate a quelli delle webzine, delle radio e tv e di tutti i new media.

Anche quest’anno la due giorni, diretta da Enrico Deregibus, si terrà nel palazzo comunale di Faenza.

Si comincerà sabato 29 settembre dalle 14 con un appuntamento di particolare importanza: una assemblea fra tutti i partecipanti che sancirà la nascita dell’AGIMP (Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari). Sarà un momento cruciale, dopo due anni di confronto e approfondimento che hanno portato ad una bozza di statuto che sarà da approvare in quella occasione. Chi vuole consultarla può richiederla a [email protected]

Domenica 30 settembre dalle 10 ci sarà spazio per una serie di lezioni sul giornalismo musicale che vedranno tra i docenti Riccardo Vitanza (responsabile dell’agenzia di comunicazione Parole & Dintorni) sul tema “L’ufficio stampa oggi”, Michele Monina (critico musicale) su “Crowdfunding per il giornalismo musicale”, Fabrizio Galassi (consulente social music marketing) su “Gli algoritmi aiutano a scrivere meglio” e Paolo Prato (musicologo e saggista) su “Critica e saggistica rock dagli anni ’60 a oggi”. È in via di approvazione l’accreditamento del corso come “formazione professionale continua” per gli iscritti all’ordine dei giornalisti, aperto anche ai non iscritti in qualità di uditori.

Per la domenica pomeriggio il programma è in via di definizione, anche in base alle proposte degli aderenti, che potranno offrire idee e spunti.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

giornalismo

Italiani ai giornalisti: abbiamo bisogno di voi ma dovete cambiare!

Gli italiani riconoscono l’importanza della buona informazione ma richiamano i giornalisti ad una maggiore professionalità: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *