Unica Radio App
idem celso

Intervista a Celso Pereira e Francesca Lissia al Festival dei Tacchi

Intervista a Celso Pereira e Francesca Lissia al Festival dei Tacchi

 
Play/Pause Episode
00:00 / 5:17
Rewind 30 Seconds
1X

Un cammino che unisce il linguaggio acrobatico e circense a quello delle tradizioni e dei riti popolari, sardi e non solo con Celso Pereira e Francesca Lissia.

La “Compañía de circo eja” ha proposto con Celso Pereira e Francesca Lissia per questo Festival dei Tacchi una performance che unisce l’arte circense alla danza e all’interpretazione dove il limite tra il palco e il pubblico svanisce.

Espera è uno spettacolo di circo interpretativo dove il pubblico diventa parte della scena nonche un complice delle acrobazie. Gli interpreti, infatti grazie alla loro delicatezza, riescono rompere con facilità la barriera tra interprete e pubblico per rendere l’atto scenico fluido e coinvolgente.

Con una scenografia di evidente ispirazione ai lavori dell’artista Maria Lai e le musiche tipiche della tradizione Galiziana lo spettacolo viene condito di tradizione popolare, senza dimenticare lo stupore suscitato dalle acrobazie non indifferenti dei due atleti.

Durante la performance

La Compagnia di Circo “eia” ha ottenuto vari riconoscimenti, tra cui il Premio di Barcellona 2011 – Categoria Circo, “per il rischio assunto nella ricerca e nell’innovazione circense”  e anche il Premio MAX 2017 , per lo spettacolo inTarsi, nella categoria “Miglior Spettacolo Rivelazione”.

Espera è uno spettacolo circense che offre al pubblico una stretta esperienza artistica, in modo che desiderino partecipare in prima persona e non essere spettatori, che guardino senza essere visti.

Rassegna Significante

About Sara Sainas

Sara Sainas
Dopo il diploma artistico in accademia ho conseguito la laurea in scienze della comunicazione. Da qualche anno faccio l'intervistatrice seriale per conto di UnicaRadio. ah! e sono ancora una disegnatrice a sentimento.

Controlla anche

ascanio celestini

Si chiude domani la XX edizione del Festival dei Tacchi

A Jerzu l’esito finale del laboratorio “Clown” di Gardi Hutter, poi “Posidos” con Pierpaolo Piludu …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *