Unica Radio App
marchi

Unicità e tipicità del territorio: i marchi come strumento per essere competitivi

Giovedì 5 luglio si terrà a Cagliari il seminario Unicità e tipicità del territorio: i marchi come strumento per essere competitivi.

L’evento è organizzato dallo Sportello Proprietà intellettuale di Sardegna Ricerche ed è il quarto appuntamento di un ciclo di seminari dedicato alle ultime novità in fatto di protezione delle opere dell’ingegno. Il seminario sarà tenuto da Irma Spagnulo, mandatario marchi e modelli comunitari presso Praxi Intellectual Property SpA.

Sono ancora recenti le novità normative sulla tutela dei marchi, in particolare a livello europeo con l’adozione del nuovo Regolamento. È quindi necessario per le imprese e per gli operatori istituzionali essere aggiornati sul tema per poter sfruttare al meglio le potenzialità che il sistema offre facendo emergere le tipicità caratterizzanti il nostro territorio.

Il seminario illustrerà i principi sui marchi, con particolare accento sul carattere distintivo del marchio contrapposto all’essere descrittivo, le modalità e strategie di deposito a livello nazionale e internazionale, i marchi collettivi e di certificazione. L’incontro mira a offrire indicazioni pratiche su come utilizzare questi strumenti per essere competitivi sul mercato e, dal lato istituzionale, poter svolgere un’efficace attività di animazione territoriale.

Appuntamento alle 14:30 alla Manifattura Tabacchi di Cagliari, in viale Regina Margherita, 33.
La partecipazione al seminario è gratuita, previa iscrizione sul portale dedicato PuntoCartesiano.it, dov’è anche disponibile il programma completo.

Rassegna Significante

About Redazione

Redazione
Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

cagliari

Assembramenti vietati sino al 31 luglio

Nuova ordinanza del sindaco di Cagliari,vietati gli assembramenti sino al 31 luglio Nuova ordinanza del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *